• Articolo , 26 marzo 2009
  • Provincia: tenuta la Conferenza dei Presidenti delle Province del Mezzogiorno

  • Ha avuto luogo, questa mattina, nel Salone di Rappresentanza di Palazzo Sant’Agostino la Conferenza dei Presidenti delle Province del Mezzogiorno nell’ambito del Patto tra i Presidenti delle Province del Mezzogiorno in materia di Sviluppo Energetico Sostenibile. L’incontro è stato presieduto dal Presidente della Provincia di Potenza, Sabino Altobello, coordinatore nazionale Upi energia e coordinatore del […]

Ha avuto luogo, questa mattina, nel Salone di Rappresentanza di Palazzo Sant’Agostino la Conferenza dei Presidenti delle Province del Mezzogiorno nell’ambito del Patto tra i Presidenti delle Province del Mezzogiorno in materia di Sviluppo Energetico Sostenibile.
L’incontro è stato presieduto dal Presidente della Provincia di Potenza, Sabino Altobello, coordinatore nazionale Upi energia e coordinatore del Patto. Presenti con il Presidente della Provincia di Salerno Angelo Villani e con l’Assessore Provinciale all’Ambiente Angelo Paladino, anche i Presidenti e i Rappresentanti di tutte le Province meridionali .
Nel corso del dibattito i rappresentanti delle Province presenti hanno sottolineato l’importanza di una forma di partneriato che per la prima volta coinvolge un territorio così ampio, rivestendo un significato rilevante sia dal punto di vista istituzionale che politico
Nato da un’iniziativa promossa dall’UPI, il Patto ha come scopo l’avvio di un confronto sul tema dello sviluppo energetico sostenibile dei territori, per analizzare le opportunità derivanti dal Programma Operativo Interregionale “Energie Rinnovabili e Risparmio Energetico 2007-2013”. Il Patto che ha consentito l’istituzione della Conferenza dei Presidenti delle Province delle otto Regioni beneficiarie dei fondi del Programma Operativo (di cui 4 beneficeranno del Fondo Europeo di Sviluppo Regionale e 4 dei fondi nazionali per le aree sottoutilizzate) e consentirà di avviare immediatamente le candidature di progetti concreti, basati su modelli che abbiano i caratteri della condivisione e della interregionalità.
“Il Patto – sostiene il Presidente della Provincia di Salerno Angelo Villani – si configura come un atto che rafforza il ruolo delle Province come enti di governo di area vasta in grado rendere agevoli quei percorsi che puntano alla qualità della vita e all’innovazione”.
“L’incontro di oggi – ha dichiarato l’Assessore Provinciale all’Ambiente Angelo Paladino – è il segnale che stiamo lavorando per rendere operativo il Patto e valorizzare l’indispensabile ruolo delle Province al fine di implementare politiche energetiche in grado di produrre vantaggi reali nei territori”.