• Articolo , 15 aprile 2010
  • Pubblicato sul Burt il Peap della Provincia di Grosseto

  • La Provincia ricorda che lo scorso 31 marzo il Piano energetico ambientale è stato pubblicato sul Burt. A partire da quella data sono scattati i 60 giorni di tempo per presentare le osservazioni o fornire ulteriori elementi conoscitivi e valutativi che potranno essere presi in considerazione dagli uffici prima del passaggio del Piano in Consiglio […]

La Provincia ricorda che lo scorso 31 marzo il Piano energetico ambientale è stato pubblicato sul Burt. A partire da quella data sono scattati i 60 giorni di tempo per presentare le osservazioni o fornire ulteriori elementi conoscitivi e valutativi che potranno essere presi in considerazione dagli uffici prima del passaggio del Piano in Consiglio provinciale per l’approvazione definitiva.

Tutta la documentazione è consultabile sul sito internet della Provincia www.provincia.grosseto.it ed è depositata negli uffici del Servizio “Uso del territorio ed energie rinnovabili”, in via Aurelia Nord numero 217/4, a Grosseto.

“Il Piano energetico provinciale- spiega Marco Sabatini, vicepresidente della Provincia e assessore alla Energie rinnovabili – è un Piano di settore che in linea con gli indirizzi comunitari e gli strumenti di programmazione regionale indica gli obiettivi quantitativi da raggiungere sul territorio entro il 2020, in termini di risparmio energetico, e di sviluppo di energia proveniente da fonti rinnovabili. In particolare stabilisce che entro il 2020 deve essere raggiunta una potenza elettrica proveniente da fonti rinnovabili di energia pari a 119 Megawatt (Mw) di cui: 20 megawatt con il fotovoltaico, 59 con l’eolico, 20 con le biomasse, e 20 con l’idroelettrico. Nel caso dell’idroelettrico le potenzialità del territorio permettono di arrivare ad un valore massimo di soli 3 megawatt, i restanti 17 megawatt dovranno quindi essere coperti con l’utilizzo di altre fonti di energia”.

“Si tratta di obiettivi – continua Marco Sabatini – che la Provincia non solo intende raggiungere ma anche superare. Stiamo lavorando per questo, e siamo già sulla buona strada, almeno per quanto riguarda il fotovoltaico. Basti pensare che per questa tipologia di impianti, dal 2007 al 2010, la produzione autorizzata dalla Provincia è già arrivata a 20 megawatt, di cui ben 6,7 sono stati autorizzati nei primi 3 mesi del 2010. Il Protocollo sulle energie rinnovabili, sottoscritto lo scorso dicembre, sta dando importanti risultati e nei prossimi giorni diffonderemo i dati sugli impianti privati collegati alle attività agricole che sono stati valutati coerenti al Ptc, e quindi potranno avere l’ok dalla Provincia. Il nostro impegno va nella direzione di creare un vero e proprio distretto delle energie rinnovabili in considerazione della naturale vocazione del territorio. Come sottolinea lo stesso Piano energetico provinciale, la provincia di Grosseto ha una potenzialità per le rinnovabili quasi doppia rispetto agli impegni assunti da qui al 2020”.