• Articolo , 28 dicembre 2009
  • Qatar, robot solari per controllare il traffico

  • Pensato per rendersi utile nella gestione dei veicoli durante i lavori di sviluppo delle infrastrutture e delle strade cittadine

(Rinnovabili.it) – L’Ashghal, ossia l’autorità per i Lavori Pubblici del Quatar, è pronta a rivoluzionare i propri metodi gestione dei veicoli sulle strade della capitale tramite un’invenzione fornita dal Qatar Science Club (QSC). Si tratta di un robot solare, ossia alimentato tramite delle celle fotovoltaiche, che avrà il compito di guidare le auto nelle deviazioni del traffico avvertendo gli automobilisti di fermarsi o frenare, un lavoro attualmente svolto da uomini.
L’iniziativa è nata in una riunione tenutasi nella sede principale del QSC dopo che i funzionari dell’Ashghal sono stati informati in merito alle attività del club nei settori di ingegneria informatica, elettronica e meccanica. Il robot è stato realizzato in fibra ottica per sostenere al meglio il clima caldo del deserto del Qatar e concepito per rimanere sul posto di lavoro per 24 ore senza alcun aiuto umano. Un’attività altrimenti spossante per gli operatori umani.
Il dispositivo immagazzina l’energia catturata tramite le celle solari in una batteria per renderla disponibile anche quando il sole è tramontato. Rashid Ibrahim, vice Segretario Generale del QSC, ha espresso la speranza che il robot venga prodotto e utilizzato in tutti i settori che richiedo faticoso lavoro manuale, a cominciare dalle aziende che operano nel settore stradale.