• Articolo , 26 gennaio 2009
  • Quali lavori per domani?

  • Qaali saranno le nuove professione verdi del domani? Ce ne fa un elenco il magazine on line, edito dalla Fast Company, una società di ricerche made in usa

La Fast Company, una società Usa di analisi e previsioni delle tendenze del mercato del lavoro e i segmenti più in espansione del mercato, ha stilato una serie di professioni che dovrebbero avere migliori possibilità di sviluppo, da oggi a dieci anni. Queste professioni sono in qualche modo legate al mondo del clima, alla lotta all’inquinamento e ai cambiamenti climatici.

* Agricoltori proprietari di aziende medio-piccole, con un mercato locale: vicinanza tra luogo di produzione e quellodel consumo.

* Esperti forestali per inserirsi nei diversi programmi di cooperazione per la riforestazione nei paesi in via di sviluppo.

* Buone chances anche per gli installatori di impianti solari: in Usa si prevedono, per il crescere del settore, oltre centomila nuovi posti di lavoro, entro il 2016.

* Addirittura oltre un milione di tecnici ed esperti per
migliorare l’efficienza degli edifici pubblici (energia, risparmio, isolamenti…).

* Anche l’energia eolica: tra fabbriche di turbine eoliche, di uso domestico e installazioni hanno creato circa 10.000 posti di lavoro. E per il futuro il trend di crescita sarà tra i più elevati tra le rinnovabili.

* I ricercatori universitari e biologi della conservazione troveranno posto in quelle società che sempre più condividono il rispetto per il valore degli ecosistemi.

* Il riciclaggio è un settore che avrà un’altra grande espansione. Politiche di incentivazione statali aumenteranno quantità e la qualità di beni che devono essere riciclati e nuove tecnologie in merito.

* La progettazione sarà la base di un nuovo sistema di produzione di sistemi sostenibili. Ci vorranano dei progettisti preparati ad hoc (integrazione tra tecnologie informatiche, progettistica di sistemi per le energie rinnovabili e per l’efficienza energetica).

* Ingegneri e architetti dovranno divenire esperti di pianificazione territoriale e urbana sostenibile per progettare infrastrutture e strutture con impatti minori sull’ambiente e sul clima.