• Articolo , 5 luglio 2011
  • Quando il camper trova un’area di sosta “verde”…

  • Al via il bando “I Comuni del turismo all’aria aperta”, l’iniziativa che premia i progetti migliori per la realizzazione di aree di sosta caravan e camper integrate con il territorio ed ecosostenibili

(Rinnovabili.it) – …ha la possibilità di fare la raccolta differenziata, utilizzare le fonti di energia alternative e assicurarsi il risparmio energetico e idrico. Ottime le prospettive aperte dal bando “I Comuni del turismo all’aria aperta”, promosso dall’Associazione Produttori Caravan e Camper, in collaborazione con l’Associazione Nazionale Comuni d’Italia (ANCI) e l’Associazione Città del Vino e Città Termali e giunto alla sua XI edizione. I comuni camper friendly, infatti, avranno la possibilità di usufruire di un contributo di 20.000 per la realizzazione di aree di sosta multifunzionali e progettate secondo criteri ecocompatibili, che permettano lo svolgimento del servizio di ospitalità “en plein air”, nel rispetto dell’ambiente e delle peculiarità del Comune ospitante. Il Comitato che valuterà i progetti, privilegerà le aree di sosta ben collegate all’area urbana (che permettano cioè ai camperisti di raggiungere il centro urbano a piedi o grazie a linee di trasporto urbano o a servizi navetta), nelle quali è possibile effettuare gli scarichi e le piccole manutenzioni, che offrano una pluralità di servizi (igienici, picnic, barbecue, spazio bimbi, prati o aiuole) e che siano integrate con la rete dei servizi offerti dal Comune in cui sono inserite (visite guidate, itinerari naturalistici, ecc…). I camperisti in viaggio per l’Italia potranno risparmiare energia e acqua grazie all’impiego di fonti rinnovabili e usufruire di appositi contenitori per la raccolta differenziata, senza, dunque, deturpare l’ambiente durante la sosta. Il contributo sarà assegnato alle 5 municipalità che presenteranno i progetti migliori. I Comuni che volessero partecipare hanno tempo fino alla fine di marzo 2012 per presentare la domanda di partecipazione.