• Articolo , 15 novembre 2010
  • Quarta edizione del concorso “Conta i tuoi ecochilometri”: i vincitori

  • Dall’inizio della primavera, fino alla chiusura dell’anno scolastico, centinaia di ragazzi e ragazzi delle scuole emiliano-romagnole si sono recati e scuola a piedi, in bicicletta e in autobus percorrendo 83.398 eco-chilometri, evitando così di produrre quasi 13 tonnellate di CO2. Questi i numeri della quarta edizione del concorso “Conta i tuoi ecochilometri”, l’iniziativa promossa dal […]

Dall’inizio della primavera, fino alla chiusura dell’anno scolastico, centinaia di ragazzi e ragazzi delle scuole emiliano-romagnole si sono recati e scuola a piedi, in bicicletta e in autobus percorrendo 83.398 eco-chilometri, evitando così di produrre quasi 13 tonnellate di CO2. Questi i numeri della quarta edizione del concorso “Conta i tuoi ecochilometri”, l’iniziativa promossa dal Servizio parchi e risorse forestali insieme al Servizio comunicazione, educazione alla sostenibilità dell’assessorato Ambiente e riqualificazione urbana della Regione Emilia-Romagna, partita in concomitanza alla XVIIa edizione della Festa dell’aria. Numerosi gli studenti che hanno partecipato insieme ai loro insegnanti che per mesi, al momento dell’appello, li hanno interrogati domandando: “Con quale mezzo sei venuto a scuola oggi?” L’assessore all’Ambiente e riqualificazione urbana della Regione, Sabrina Freda, ha espresso la propria soddisfazione per “una così viva partecipazione di insegnanti e studenti al cambiamento: un esempio di impegno personale che vale per tutti. La sostenibilità si può fare, come dimostrano questi ragazzi e i loro insegnanti”.

Abbandonare la comodità dell’automobile, inforcare la bici, prendere un mezzo pubblico o raggiungere la propria classe a piedi in tempo per il suono della campanella è stata una bella e lunga sfida raccolta da tanti ragazzi, consapevoli del fatto che anche un piccolo gesto quotidiano, sommato a quello di tanti altri, può significare molto, per l’ambiente e per la qualità della vita. I vincitori, a cui verrà data l’opportunità di trascorrere un’intera giornata in un Parco o in una Riserva naturale dell’Emilia-Romagna, usufruendo del servizio pullman, del supporto di una guida ambientale, dell’attività di laboratorio didattico e dell’eventuale pranzo, sono:

Classe quinta (insegnante Alfonso Trillicoso) e classe seconda (insegnate Claudia Reggiani) della Scuola primaria statale “Ada Negri” di Reggio-Emilia. L’area protetta scelta per queste classi è la Riserva naturale Fontanili Corte Valle Re a Campegine (Reggio Emilia).

Le classi 1A e 1B (insegnante Brunella Turci) della Scuola media “Ferraris” di Modena visiteranno il Parco regionale dei Sassi di Roccamalatina.

Le classi 3F (insegnati Ronzani e Bolelli) e 4C linguistico (insegnanti Rizzati e Bolelli) dell’Isis Archimede di San Giovanni in Persiceto (Bo) visiteranno invece il Parco regionale dell’abbazia Monteveglio.

Menzione speciale per la classe 2C (insegnante Cristina Corradini) dell’Istituto comprensivo Fermi-Manzoni di Reggio-Emilia a cui verranno consegnati materiali didattici, gadgets e video.

Il calcolo degli ecochilometri è stato fatto tenendo conto che in media ogni auto emette 210 grammi di CO2 per chilometro e che il tragitto medio casa-scuola è di 2,3 chilometri (Rapporto “Reducing CO2 emissions from new cars: a study of major car manufacturers” pubblicato da Transport and Environment – T&E).