• Articolo , 30 settembre 2010
  • “Raccolta 10 più”, nasce così la Giornata del riciclo e della differenziata

  • “Panchine di design”:http://www.raccolta10piu.it/ecopanck.html realizzate con impiego esclusivo di materiali riciclati e donate a 20 città italiane come testimonianza che i rifiuti sono molto spesso una risorsa. Questa una delle tante iniziative di Conai in occasione della prima *Giornata nazionale del Riciclo e della raccolta differenziata di qualità “Raccolta 10 più”*. Organizzata per sabato 2 ottobre, […]

“Panchine di design”:http://www.raccolta10piu.it/ecopanck.html realizzate con impiego esclusivo di materiali riciclati e donate a 20 città italiane come testimonianza che i rifiuti sono molto spesso una risorsa. Questa una delle tante iniziative di Conai in occasione della prima *Giornata nazionale del Riciclo e della raccolta differenziata di qualità “Raccolta 10 più”*. Organizzata per sabato 2 ottobre, la manifestazione vedrà la partecipazione attiva di 20 città che diverranno sede di iniziative di sensibilizzazione organizzate dalla collaborazione di Conai e Ministero dell’Ambiente, impegnati affinchè il riciclo entri a far parte delle abitudini quotidiane di ogni cittadino. A tal proposito il Consorzio nazionale per il riciclo degli imballaggi e il Ministero hanno redatto congiuntamente un “Decalogo della raccolta differenziata di qualità”:http://www.raccolta10piu.it/decalogo.html che riesce, con semplici consigli e chiare indicazioni, a guidare il consumatore verso la corretta gestione di materiali di uso comune come gli imballaggi di acciaio, alluminio, carta, legno, plastica e vetro. Dieci raccomandazioni che possono rientrare velocemente nelle buone abitudini quotidiane proprio in virtù della loro semplicità ma che, a conti fatti, consentiranno lì dove rispettate una maggiore resa in termini di riciclo.

“La raccolta differenziata – afferma il Ministro Stefania Prestigiacomo – è la chiave, il punto di partenza essenziale di un corretto ciclo di smaltimento dei rifiuti che, nella loro quasi totalità, non sono uno scarto ma una risorsa che può essere utilizzata come materia prima per realizzare nuovi oggetti o come fonte di energia. In questa direzione la Giornata nazionale del Riciclo e della Differenziata di qualità con l’attivazione di una premialità per i comuni più attivi in questo campo rappresenta un’occasione di divulgazione della cultura del riciclo nell’opinione pubblica ma anche l’opportunità per innescare una concorrenza virtuosa fra le amministrazioni locali per un ambiente sempre migliore”.
I decaloghi verranno distribuiti in piazza per aumentare la diffusione della raccolta differenziata dei rifiuti pratica che nonostante in Italia non rappresenti ovunque una realtà molto chiara vanta zone di eccellenza dove accorgimenti utili all’ambiente sono ormai divenuti una pratica acquisita. La riduzione del volume degli imballaggi come bottiglie di plastica e la pulizia di contenitori alimentari per il cibo sono ad esempio gesti che ormai fanno parte della cultura domestica di numerose famiglie.
“Una giornata non solo per parlare dei positivi risultati che Conai insieme a tutti i cittadini e ai Comuni italiani ha raggiunto ma, soprattutto per spiegare come, grazie ad un piccolo impegno quotidiano per fare bene la raccolta, sia possibile migliorare ancora il riciclo” ha commentato Piero Perron, Presidente di Conai, che ha voluto inoltre sottolineare “la positiva valenza ambientale, sociale ed economica di una corretta raccolta e riciclo degli imballaggi”.
In occasione della manifestazione sono state pensate anche attività ludico-formative per i più piccoli che il Conai ha organizzato per guidare gli studenti delle scuole secondarie di primo grado. Attraverso il programma didattico Riciclo TVB:http://www.riciclotvb.it/ gli alunni saranno guidati verso l’apprendimento di metodologie per una corretta gestione dei rifiuti in modo che i ragazzi di oggi possano divenire i consumatori responsabili di domani.