• Articolo , 8 febbraio 2007
  • Rassegna Stampa dal 02/02/07 al 08/02/07

  • h4. Onu: Clima minacciato dalle attività umane. 2/02/2007 – Parigi- Nel 2100 la temperatura media del pianeta sarà di 1,8 o anche 4 gradi centigradi superiore – ad oggi. Questo causerà un innalzamento tra 18 e i 59 centimetri degli oceani oltre a portare estati più calde e perturbazioni di forza sempre crescente. Lo afferma […]

h4. Onu: Clima minacciato dalle attività umane.

2/02/2007 – Parigi- Nel 2100 la temperatura media del pianeta sarà di 1,8 o anche 4 gradi centigradi superiore – ad oggi. Questo causerà un innalzamento tra 18 e i 59 centimetri degli oceani oltre a portare estati più calde e perturbazioni di forza sempre crescente. Lo afferma l’Ipcc, organo creato nel 1988 dalle Nazioni Unite e ad oggi massima autorità mondiale sul clima. Secondo i suoi 2500 esperti di 130 paesi, le cause dei cambiamenti climatici sono le attività umane, che dal XX secolo stanno interferendo con l’ambiente. (fonte Agi)

h4. Pecoraro al tavolo nazionale per la Mobilita’ Sostenibile

2/02/2007 Il ministro all’apertura del tavolo, ha affermato che per ridurre le emissioni di gas serra e rispettare il protocollo di Kyoto bisogna agire prontamente. Ha anche dichiarato che in finanziaria è stato ‘inserito un fondo per la mobilità’ sostenibile di 90 milioni di euro annui per il triennio 2007-2009’. Il fondo è mirato a interventi per la qualità dell’aria nelle aree urbane e per il potenziamento del trasporto pubblico.

h4. Clima: Chirac, appello per una ”rivoluzione” delle coscienze.

2/02/2007 – Parigi – Il presidente francese, all’apertura di una conferenza internazionale sulla governance ecologica mondiale, tenutasi a Parigi ha ammonito, ‘Di fronte all’urgenza, non è più tempo delle mezze misure’. La conferenza, contava circa 200 rappresentanti, di 50 paesi e aveva come scopo il lancio di un progetto per la creazione di una Organizzazione delle Nazioni Unite per l’ambiente. Lo stesso giorno la pubblicazione dell’atteso rapporto del Gruppo intergovernativo
sull’evoluzione del clima. (fonte AFP)

h4. Cip6: meno del 20% degli incentivi per fonti rinnovabili.

3/02/2007 – Roma – Alle piccole e medie imprese viene chiesto uno sforzo in bolletta pari a 755 mln, per i Cip 6 lo afferma la confartigianato. L’associazione fornendo i dati parla del 9,1% del totale, presente tra gli ‘oneri di sistema’ e sottolinea che l’energia prodotta proviene per l’80,4% da fonti ‘assimilate’ composte anche da combustibili non ecologici e scarti di raffineria. Agli ‘oneri’ si sommano anche i costi dello smantellamento delle attività nucleari, gli sconti e i vantaggi dei grandi consumatori. (fonte Adnkronos)

h4. Cina: Nel 2040 la prima metropoli sostenibile.

5/02/2007 – Roma – Una città di 500 mila abitanti, tutta fatta di turbine eoliche, edifici orientati al sole, agricoltura biologica e mezzi di trasporto ibridi. Tutto questo sarà realtà sull’isola di Chongming (nei pressi di Shangai). Posta nel delta del Fiume Giallo è la terza isola piu’ grande della Cina, il terreno dove sorgerà la città e’ in prevalenza agricolo e presenta nelle vicinanze una palude molto estesa ed estremamente importante ecologicamente è infatti ricchissima di biodiversita ed al suo interno sono ospitate numerose specie rare di fauna e flora, marine e terrestri. Dongtan, così si chiamerà la città eco-compatibile, occuperà 630 ettari di terreno e sarà costruita mediante un progetto per diversi miliardi di dollari. La prima fase di sviluppo si concluderà in occasione dell’Expo di Shanghai del 2010 e per quella data è previsto che 50.000 persone vivranno gia nella città. Le tecnologie più innovative per un uso razionale dei terreni agricololi e per limitare gli impatti ambientali e l’inquinamento viene da esperti italiani. (fonte Ansa)

h4. Energia: incentivi per risparmio e fonti rinnovabili

5/02/2007 – Roma – Gli incentivi e le misure relative all’efficienza energetica ed alle fonti rinnovabili sono trattate nel nuovo disegno di legge all’esame del Senato. In attuazione delle direttive comunitarie 2003/54, 2003/55 e 2004/67 il Ddl delega all’Esecutivo il completamento della liberalizzazione dei settori dell’energia elettrica e del gas naturale e il rilancio del risparmio energetico e delle fonti rinnovabili. Le modalità operative per il risparmio di energia e di sviluppo delle fonti rinnovabili sono affidati ad una specifica delega, gli obbiettivi sono: certificati bianchi, contenimento della dispersione energetica degli edifici (anche attraverso la promozione di apparecchi ad uso quotidiano e a minore consumo), sviluppo dell’energia solare, incentivi per l’uso di veicoli efficienti dal punto di vista energetico e di biocarburanti. Il tutto con un’efficace sinergia con le Regioni e con gli enti locali. (fonte Ansa)

h4. Eolico: Il mercato del vento convince sempre di più la Ue.

6/02/2007 – Bruxelles – Secondo i dati forniti dall’Ewea (Associazione Europea dell’Energia Eolica) nello scorso anno sono stati installati 7.588 MW di energia eolica. Il mercato ha avuto investimenti per 9 miliardi di euro ed è aumentato rispetto al 2005 del 23%. Il 2006 ha anche visto un aumento della capacita’ di produrre energia con il vento del 19% per più di 48.000 MW. Anche l’Italia ha fatto bene la sua parte e alla fine del 2006 con i suoi 2.123 MW (con un incremento del 23%) ha raggiunto il quarto posto tra i paesi Ue. (fonte Ansa)

h4. Biocarburanti: Piatti, attenzione all’impatto sulle biodiversità.

6/02/2007 – Roma – Al Forum globale dei ministri dell’Ambiente dell’Unep (il programma ambientale delle Nazioni Unite) che si stà tenendo a Nairobi si è trattato di vari argomenti riguardanti l’energia e il clima. Dalla stabilizzazione del prezzo del carbonio all’elaborazione dei piani di investimento di lungo periodo per aiutare l settore privato agli investimenti nel campo delle energie pulite. il sottosegretario all’Ambiente Gianni Piatti, in un suo intervento, ha posto all’attenzione del tavolo la questione delle bioenergie. Il sottosegretario ha parlato degli effetti positivi del mercato delle bioenergie sulle comunità rurali ma ha anche messo in guardia dai rischi di un impatto ambientale negativo sulle biodiversità dovuto all’uso dei pesticidi. Secondo Piatti ha anche sottolineato che ”le opportunità che offre il processo di Marrakech lanciato da Unep e Undesa nel 2003 e che oggi é entrato nella sua fase operativa, processo in cui l’Italia presiede uno dei sei gruppi di lavoro in materia di Educazione al consumo sostenibile” (fonte Ansa)

h4. Solar Expo 2007 evento leader in Italia.

6/02/2007 – Feltre – Greenbuilding e Solar Expo dividono lo stesso spazio della Fiera di Verona dal 19 al 21 Aprile. Greenbuilding, la mostra e convegno internazionale su efficienza energetica e architettura sostenibile, e Solarexpo, l’evento leader in Italia e secondo in Europa nel panorama delle rinnovabili, sono due appuntamenti da non mancare per le aziende ma anche per i visitatori. Su un’area di 25.000 mq saranno distribuiti 350 espositori con la più completa rassegna di nuove tecnologie per il risparmio energetico. (fonte Ecoage)

h4. Ora legale negli Usa, risparmio energetico e problemi informatici.

7/02/2007 – New York – L’ora legale che in america viene chiamata, Daylight saving time, era prevista dalla prima domenica di aprile all’ultima di ottobre. Il Congresso Usa ha invece cambiato opinione ed ha variato le date di alcune settimane, con l’intento di risparmiare energia. La data di inizio è stata anticipata all’11 marzo (anziché il 4 aprile) e la data di fine è stata rimandata al 4 novembre (anziché il 28 ottobre). Il problema è che i costi per gli utenti informatici di tutti i livelli, dagli aeroporti al privato, sono difficilmente computabili. Infatti sarà necessario impostare il differente orario per ogni computer presenti nel territorio degli Stati Uniti. Aiuti comunque verranno da alcuni sistemi operativi a prova di ora legale o da tecnici specializzati. Per chi non è così fortunato saranno attivi siti, dalla Cisco all’Ibm, con dei vademecum su come cambiare l’orario manualmente. (fonte Agi)

h4. Bruxelles, per le auto obiettivo 120 grammi per chilometro.

7/02/2007 – Berlino – La Germania ha approvato le proposte Ue per la riduzione della CO2 delle nuove auto. Angela Merkel l’attuale cancelliere, si era dichiarato contrario ai tentativi di porre tetti alle emissioni e ad una loro applicazione indiscriminata a tutte le auto. La questione si è risolta oggi mediante il portavoce Ulrich Wilhelm che ha dichiarato “Noi accogliamo di buon grado il fatto che la Commissione europea stia perseguendo il suo obiettivo di 120 grammi di Co2 per chilometro“ e ha poi aggiunto “Questo obiettivo non e’ mai stato messo in discussione dal cancelliere ne’ dal governo”. (fonte Agi)

h4. Incentivi alle auto, per Bersani nel 2007 più 66.000 auto a gas.

7/02/2007 – Roma – Nell’ultima finanziaria il governo ha stanziato incentivi per ottenere una mobilità sostenibile sia per quanto riguarda l’ambiente, che per l’energia. Gli incentivi porteranno 66mila veicoli a gas in più nel corso del 2007. Lo ha dichiarato Pierluigi Bersani, ministro dello Sviluppo economico e, nel corso dell’audizione a commissioni congiunte Sviluppo economico e Ambiente della camera sulle politiche ambientali del governo ha anche aggiunto “Credo dobbiamo accendere una miccia per una fiscalità dell’auto che in modo permanente vada verso un’efficienza energetica”. (fonte Agi)

h4. Energie verdi a Trento, Primo ”Campo eolico sperimentale” universitario.

7/02/2007 – Trento – Piccole turbine eoliche, da massimo 20 kW, sono in fase di installazione a Trento nord nell’area dell’interporto doganale. Il progetto è nato dalla collaborazione tra l’ateneo, l’Ape (Agenzia provinciale per l’Energia) che ha fornitole turbine e le strumentazioni, la società Interbrennero Spa, proprietaria del terreno su cui sorge il campo. Il coordinamento del progetto è invece affidato al Laboratorio di Macchine del Dipartimento di Ingegneria Meccanica e strutturale. Il progetto prevede il monitoraggio del campo eolico e valuterà criticamente le differenti tecnologie tra gli altri saranno presi in considerazione i temi della efficienza, affidabilità e della rumorosità. La taglia delle turbine è stata scelta in funzione di una possibile integrazione energetica dei fabbisogni domestici e artigianali/rurali sul territorio (fonte Ansa)

h4. Usa e carburanti, partnership” fra Usa e Brasile per l’etanlo.

7/02/2007 – San Paolo – Sempre più forte la partnership tra Brasile e Usa per ridurre la dipendenza dal petrolio mediante l’uso di biocombustibili alternativi. Secondo Nicholas Burns, sottosegretario di stato Usa, che ieri ha iniziato una visita di tre giorni in Brasile ”La riduzione della dipendenza degli Stati Uniti dal mercato del petrolio é un passo avanti strategico” e ha poi aggiunto ”L’energia tende a distorcere il potere di certi stati che noi riteniamo abbiano un peso negativo sul mondo, come il Venezuela e l’Iran”. La proposta di George W. Bush per una riduzione del 20% del consumo di petrolio nei prossimi 10 anni e ormai di gennaio. Il Brasile, paese all’avanguardia nei combustibili alternativi, aumenterà la produzione dagli attuali 17 miliardi di litri e arriverà a 25 miliardi di litri l’anno. (fonte Ansa)

h4. Marche: finanzia due laboratori didattici.

8/02/2007 – Macerata – La provincia ha stanziato 40 mila euro, da dividersi per due istituti scolastici, l’ITIS “Mattei” di Recanati e l’ITIS “Divini” di San Severino Marche. I due istituti installeranno presto due impiati fotovoltaici con una spesa stimata di 233 mila euro. Per Clara Maccari gli impianti non produrranno soltanto elettricità, ma saranno di aiuto alla conoscenza di queste tecnologie. Gli studenti potranno assistere all’installazione dei pannelli e mediante i laboratori, monitorare i dati relativi a produzioni e consumi. (fonte QualeEnergia)