• Articolo , 25 maggio 2007
  • Rassegna Stampa dal 18/05/07 al 24/05/07

  • h4. Pisa: quote di sole a disposizione dei cittadini 24/05/2007 – Peccioli – Lanciato il progetto “Un ettaro di cielo” per la realizzazione, su un ettaro di terreno, di un impianto fotovoltaico a partecipazione popolare. I cittadini toscani, ma anche quelli di altre regioni, potranno infatti sottoscrivere una o più obbligazioni del valore di 6.000 […]

h4. Pisa: quote di sole a disposizione dei cittadini

24/05/2007 – Peccioli – Lanciato il progetto “Un ettaro di cielo” per la realizzazione, su un ettaro di terreno, di un impianto fotovoltaico a partecipazione popolare. I cittadini toscani, ma anche quelli di altre regioni, potranno infatti sottoscrivere una o più obbligazioni del valore di 6.000 euro ciascuna, equivalente ad un chilowatt di potenza installata. In cambio potranno beneficiare di un risparmio energetico in bolletta. ‘La forma dell’azionariato popolare offrirà la possibilità di risparmiare sui costi dell’energia elettrica a moltissime famiglie italiane e potrebbe anche essere un’idea per incentivare la produzione di energie rinnovabili nel nostro paese’, ha dichiarato Renzo Macelloni, presidente della Belvedere, la società promotrice dell’iniziativa. (fonte Ansa)

h4. Liberalizzazione mercato elettrico: posticipata la tutela delle famiglie

24/05/2007 – Roma – Slittata di una settimana l’approvazione del decreto a tutela delle famiglie in tema di liberalizzazione del mercato elettrico. Il Consiglio dei Ministri, infatti, riunitosi ieri in un incontro informale, ha stabilito la necessità di ulteriori perfezionamenti, posticipando la decisione. Il provvedimento fissa le tutele minime dei consumatori in vista della totale liberalizzazione dell’energia, che dal 1° luglio interesserà anche le famiglie. Intanto, l’Authority ribadisce la necessità di un “paracadute” normativo che tuteli gli utenti dall’assalto dei gestori elettrici. (fonte Il Sole 24 Ore)

h4. Manager a scuola di ambiente

24/05/2007 – Roma – Sono sempre più numerosi i corsi attivati da università ed enti in tema di risparmio energetico, aspetti normativi, certificazione e sostenibilità ambientale. Nascono così i “green manager”, esperti dell’ambiente con approfondite conoscenze sulle fonti rinnovabili e sugli aspetti normativi e regolatori, che lavorano trasversalmente in tutti i settori aziendali. Ci sono poi i “green procurment manager”, che invece operano soprattutto nel settore acquisti. In crescita le richieste delle aziende per queste figure professionali, anche in conseguenza del fatto che oggi le società, oltre al bilancio di esercizio, pubblicano anche quello ambientale. (fonte Il Corriera della Sera)

h4. Trentino Alto Adige: Prossimo leader delle rinnovabili?

23/05/2007 – Trento – Il Trentino è una delle regioni italiane più attive nel settore ambiente, ed intende nei prossimi anni divenire leader indiscusso per le rinnovabili. Il contributo per l’installazione di impianti fotovoltaici in aree non raggiunte dalle linee elettriche, che nel resto delle regioni italiane arriva al 30%, è nelle due province di Trento e Bolzano anche dell’80%. Per gli incentivi quindi il Trentino è già in prima linea. (fonte energethics.it)

h4. Australia: Per rispettare Kyoto volare meno e più caro

23/05/2007 – Sydney – L’Australia Institute ha concluso che se l’Australia vuole sperare di raggiungere un qualsiasi obiettivo per la riduzione dei gas serra si dovrà limitare il settore dei viaggi aerei, che è invece in costante aumento. L’autorevole centro di ricerca suggerisce inoltre l’istituzione di una ‘tassa sulle emissioni’ pari a 18 euro su ogni volo domestico, e l’inclusione dei voli aerei nello scambio delle quote di emissione. Ad oggi le linee hanno un aumento nella percentuale totale di emissioni del 4,6% per i viaggi aerei domestici e del 5,1% per quelli internazionali. Senza penali o altri oneri legati all’inquinamento, nel 2050 il settore sarà responsabile del 51% del totale delle emissioni australiane. (fonte Ansa)

h4. Virginia Tech University : idrogeno da zucchero e acqua

23/05/2007 – Washington – Un’importante fonte di idrogeno a basso costo potrebbe in futuro provenire dai carboidrati, degli zuccheri e della biomassa.Lo dice il report di un gruppo di ricercatori della Virginia Tech University, pubblicato dal giornale PLoS ONE , della Public Library of Science, che ha scoperto che una combinazione di 13 enzimi è in grado di trasformare i polisaccaridi (zuccheri complessi) e l’acqua in idrogeno. (fonte corriere.it)

h4. Il Festivalbar diventa rinnovabile

22/05/07 – Milano – Grande novità al Festivalbar di quest’anno. Tutta l’energia utilizzata nel corso della manifestazione sarà ad Impatto Zero, ovvero si impiegherà energia esclusivamente ricavata da fonti rinnovabili. Anche il mondo dello spettacolo dunque diviene sempre più sensibile ai problemi ambientali. (fonte Voceditalia.it)

h4. Pecoraro: la riduzione della CO2 deve passare per l’industria del carbone

22/05/07 – Taranto – Il ministro dell’Ambiente, Alfonso Pecoraro Scanio, presente a Taranto per alcune iniziative elettorali, ha dichiarato che bisogna intervenire sul settore del carbone per ridurre le emissioni di Co2. Tale settore è quello che costerebbe meno in termini di approvvigionamento, e permetterebbe di mantenere un equilibrio nel sistema industriale italiano. Il Ministero, prima che il mondo industriale si opponesse, aveva fissato 194 milioni di tonnellate di allocazione di Co2, ma è stato bloccato e si rischia che possa finire come il settore dei produttori di latte che non temevano le multe della Comunità Europea. (fonte Agi)

h4. Slow Food per l’efficienza energetica

22/05/2007 – Firenze – Il Distretto delle energie rinnovabili e alternative della Toscana è stato presentato sabato a Terra Futura, la manifestazione tenutasi a Firenze dal 18 al 20 maggio. Il distretto sarà uno dei primi poli tecnologici e di ricerca in Italia, promosso dalla Regione Toscana insieme a nove piccoli Comuni dislocati tra le provincie di Siena, Pisa e Grosseto. Fine ultimo è l’attivazione di sistemi innovativi per l’utilizzo di energia pulita e rinnovabile per l’allevamento, la coltivazione di ortaggi ed erbe officinali come anche nella produzione di formaggi e salumi. Il progetto è stato realizzato grazie alla collaborazione tra Slow Food Toscana, Fondazione Slow Food per la Biodiversità Onlus e Co.Svi.G (il Consorzio che unisce i Comuni dell’area interessata) (fonte slowfood.it)

h4. In Guatemala un corso professionale di Enel

22/05/2007 – Zunil – Vicino Guatemala City, in una zona dove il 60% della comunità indigena vive in condizioni di povertà, è partito nei giorni scorsi un Centro di Formazione e Orientamento Tecnico per la creazione di professionisti in Meccanica automotrice, Elettrotecnica, Contabilità e Tecnica Agricola. Lo scopo dell’associazione Enel Cuore Onlus, che ha stanziato per il progetto un totale 100.240 euro in tre anni, è quello di sfruttare al meglio il territorio di Zunil, molto ricco dal punto di vista delle fonti rinnovabili. Enel infatti opera già in quell’area geografica con due impianti eolici da 13.5 MW e 46MW (fonte enel.it)

h4. Unesco: al via corsi di formazione sulle rinnovabili

21/05/07 – Pisa – Durante la sesta edizione del meeting di San Rossore sull’energia e le fonti rinnovabili, Silvio Dottorini, responsabile europeo per le innovazioni scientifiche e tecnologiche dell’Unesco, ha dichiarato che, a partire dal mese di maggio, nel nostro paese si terrà una campagna di formazione e informazione destinata a tecnici, manager e politici. Anche altri paesi, come quelli balcanici o arabi, dove è ancora molto difficile colmare il gap del divario culturale, saranno interessati da corsi analoghi. (fonte Vita.it)

h4. Prendono il volo gli aerei alimentati ad idrogeno

21/05/07 – Madrid – Nei prossimi mesi, inizieranno i collaudi in volo del dimostratore Boeing (aereo ad elica propulso da un motore elettrico alimentato da un sistema ibrido di celle a combustibile e di batterie a ioni di litio), per dimostrare come per la prima volta un aereo con pilota può mantenere un assetto di volo lineare con la sola propulsione fornita dalle celle. Le pile o celle a combustibile sono dispositivi elettrochimici che trasformano direttamente l’idrogeno in elettricità e calore, senza alcun processo di combustione. Il direttore generale del centro di ricerca di Madrid ha dichiarato che in questo modo si prepara il terreno anche per piccoli velivoli con e senza pilota. (fonte Torinoscienza.it)

h4. La Marsh Inc. si consolida come leader in campo energetico con l’istituzione di una nuova equipe

21/05/07 – New York – La Marsh Inc, impresa di servizi assicurativi e per la gestione dei rischi leader a livello mondiale, ha annunciato la nascita di una nuova equipe. Il gruppo, che si affiancherà gli altri già esistenti impegnati nel settore marittimo ed energetico globale, avrà lo scopo di aiutare i clienti a sfruttare l’ampia gamma di rischi presenti in questo settore fortemente diversificato. (fonte Businesswire.com)

h4. Israele,Giordania e Unione Europea insieme per le auto elettriche

21/05/07 – Tel Aviv – Ideare Produrre automobili elettriche grazie alle trattative tra Israele,Giordania e l’Unione europea. È quanto afferma il quotidiano israeliano Jerusalem Post dichiarando che del progetto si sarebbe parlato al World Economic Forum dove il ministro dell’Industria Eli Yishai, il vice premier Shimon Peres e il re giordano Abdallah si sono incontrati. L’incontro aveva lo scopo di lanciare al più presto un progetto comune tra Israele, Giordania e Unione europea al fine di sviluppare il prodotto, creare nuovi posti di lavoro e rafforzare il settore israeliano dell’energia alternativa. (Ansamed)

h4. ‘Rinergia’: ad Aosta per rinnovabili e risparmio energetico

21/05/2007 – Aosta – Ad Aosta dal 7 al 9 giugno prossimo si terrà ‘Rinergia’ la prima mostra-convegno sulle energie rinnovabili e il risparmio energetico, una quarantina di espositori internazionali ha già aderito all’iniziativa e gli organizzatori assicurano che saranno presenti i maggiori produttori europei di impianti per l’utilizzo delle fonti rinnovabili. A piazza della Repubblica, in 800 metri quadrati all’interno di una struttura, saranno allestiti gli stand degli espositori, provenienti da Francia, Svizzera, Germania, Austria e Italia. (fonte Ansa)

h4. Per il governo è prioritario ridurre la Co2

21/05/2007 – Roma – Il ministro dell’Ambiente, Alfonso Pecoraro Scanio, durante un convegno sui cambiamenti climatici del XXI secolo, in corso a Venezia, ha affermato che tra le priorità del governo in materia ambiente c’è l’aumento di interventi mirati alla riduzione delle emissioni di Co2 e l’incremento dell’efficienza energetica. Il ministro ha inoltre aggiunto che è necessaria “una riforma radicale del sistema energetico che passi alle fonti rinnovabili e alla efficienza energetica” e ha reso noto un prossimo importante appuntamento: la Conferenza nazionale sul clima che, con la guida del professor Vincenzo Ferrara, si terrà a settembre, nella sede della Fao a Roma. (fonte Ministero dell’Ambiente)

h4. Biomassa:nella provincia di Udine un incentivo

18/05/2007 – Udine – È previsto un incentivo del 40% della spesa sostenuta dai privati cittadini per l’acquisto e l’installazione di caldaie a biomassa. Questo è quanto promuove l’Assessorato all’Energia della Provincia di Udine che per questa iniziativa ha istituito un fondo sperimentale per il finanziamento di caldaie alimentate a biomassa denominato “Fondo Sperimentale Biomasse”. Il tetto massimo è di 6000 euro per impianto. (fonte: Ufficio Energia – Provincia di Udine)

h4. Fonti rinnovabili: per Piatti, successi ma si rilancia

18/05/2007 – Roma – Gianni Piatti, Sottosegretario all’Ambiente, in un intervento durante il convegno promosso dall’Ambasciata Tedesca sull’energia solare ha dichiarato “Il nostro Paese ha condizioni climatiche fra le più favorevoli allo sviluppo delle energie rinnovabili”. Per il sottosegretario il Decreto sul fotovoltaico e il Conto Energia sono importanti iniziative da parte del governo, ma ha affermato “Dopo le prime azioni svolte, intendiamo rafforzare tali politiche attraverso un disegno di legge – delega che intende realizzare gli obiettivi del Protocollo di Kyoto”. (fonte Ministero dell’Ambiente)

h4. Pecoraro Scanio approva l’iniziativa Bersani e rilancia

18/05/2007 – Roma – Il ministro dell’Ambiente Alfonso Pecoraro Scanio in risposta all’iniziativa lanciata dal Ministro dello Sviluppo Economico Pierluigi Bersani ha dichiarato “La nascita di una eco industria nazionale è un obiettivo importante per il tutto nostro sistema Paese. L’efficienza energetica nel settore industriale oltre a benefici ambientali di rilievo contribuirà sia alla competitività che all’innovazione tecnologica delle nostre imprese” per il ministro “È importante che il nostro Paese si doti di un Piano Nazionale sull’Energia che delinei una strategia di lungo periodo e che dia un forte impulso alla produzione di energia dalle fonti rinnovabili e pulite”. (fonte Ministero dell’Ambiente)

h4. Sardegna: energia dal carbone non esportabile

18/05/2007 – Cagliari – Il Consiglio regionale della Sardegna ha approvato una norma che fissa un divieto di esportazione al di fuori dell’isola dell’energia prodotta attraverso combustibili fossili, come ad esempio il carbone. La norma pone dei problemi di legittimità costituzionale, in quanto rischia di violare il principio della libera circolazione delle merci, ma si pone un obiettivo ambientale di riduzione della Co2 emessa. Si attendono ora le valutazioni degli uffici competenti. (fonte Ansa)