• Articolo , 1 febbraio 2007
  • Rassegna Stampa dal 26/01/07 al 01/02/07

  • h4. Energia da Rinnovabili, Per la Ue produzione al 20% entro il 2020 26/01/2007 – Bruxelles -. La crescita delle energie verdi dovrà aumentare entro il 2020 fino ad arrivare al 20% della produzione energetica totale. L’obbiettivo è fissato dalla Road Map per le rinnovabili che giudica il traguardo ”realizzabile e necessario”. La commissione giudica […]

h4. Energia da Rinnovabili, Per la Ue produzione al 20% entro il 2020

26/01/2007 – Bruxelles -. La crescita delle energie verdi dovrà aumentare entro il 2020 fino ad arrivare al 20% della produzione energetica totale. L’obbiettivo è fissato dalla Road Map per le rinnovabili che giudica il traguardo ”realizzabile e necessario”. La commissione giudica che il 12% di questa quota sarà garantita dal solo eolico.Per Bruxelles le biomasse progrediranno notevolmente mentre il fotovoltaico e il solare termico si evolveranno con la diminuzione dei prezzi. Altro apporto dovrebbe venire dalla geotermia, seguendo l’esempio svedese si otterrebbero 15 milioni di tep. I biocarburanti potrebbero portare un apporto di 43 milioni di tep tra biodisel ed etanolo. (fonte Ansa)

h4. Ascoli Piceno, ridurre le emissioni con un Kit da 120 euro

26/01/2007 – Ascoli Piceno -. Alle famiglie del territorio di Ascoli verranno fornite, dall’amministrazione provinciale un milione di lampadine nel corso del 2007. L’investimento di 15 milioni di euro è il primo in Italia per dimensioni e modalità. Lo hanno annunciato il presidente Massimo Rossi e l’assessore all’ambiente Massimo Marcaccio che parlano di un risparmio complessivo di 12 milioni di euro per cinque anni. La riduzione di emissioni relativa al risparmio sarà pari a 36 mila e 432 tonnellate di anidride carbonica (fonte Agi)

h4. Clima, nuovo accordo di Kyoto promosso da Blair

27/01/2007 – Davos -. Per il premier britannico è necessario un nuovo accordo di Kyoto per risolvere i problemi del clima. La dichiarazione è stata fatta a Davos, l’accordo dovrebbe includere anche gli Usa, la Cina, l’India e secondo Blair dovrebbe sostituire Kyoto quando questo scadrà nel 2012. La nuova intesa , ha aggiunto il premier “dovra’ comunque essere piu’ radicale e piu’ onnicomprensiva in modo da includere le maggiori potenze mondiali”. (fonte Agi)

h4. Pecoraro Scanio in Sicilia

28/01/2007 – Roma – Il Ministro dell’Ambiente, Alfonso Pecoraro Scanio parteciperà oggi alle 18 ad un convegno, che si terrà a Jolly Hotel di Palermo sul tema dell’emergenza climatica e delle possibili soluzioni al problema. L’evento è organizzato dalla Federazione Siciliana dei Verdi. In calendario gli interventi di ‘Mario Filippello, presidente regionale di Cna Sicilia, E. Governale, vicepresidente di Confindustria Palermo, G. Lisi, vicepresidente Coldiretti Palermo e A.La Rosa, della segreteria regionale Cgil. (Fonte Ministero Ambiente)

h4. Titoli Verdi, crescita costante

28/01/2007 – Roma- La Impax Asset Management è una societa’ d’investimento che segue le aziende quotate con attivita’ in settori ambientali afferma che il mercato è molto redditizio per chi difende l’ambiente. Le compagnie asiatiche, che nel 2005 erano al 3% rappresentano oggi il 14,7%. Le aziende Usa all’inverso partivano dal 40,5% nel 2005 e sono scese al 26,8% nel 2006. Per il 2007 le stime parlano di un mercato in crescita del 25%, ma la concorrenza e il conseguente ribasso dei prezzi potrebbero ridurre i margini di guadagno. (Fonte Adnkronos)

h4. Claudi Santiago: Sbaglia chi pensa che l’epoca degli idrocarburi sia finita

30/01/2007 – Firenze – Con il greggio a 55 dollari al barile ed un mercato da 300 miliardi di dollari, la materia prima, anche se situata in siti sempre meno facili da raggiungere, viene estratta. Da Firenze, dove è in corso il meeting annuale della divisione “Oil&Gas” di General Electric il presidente e amministratore delegato C. Santiago afferma che esistono riserve di materia prima per più di cento anni e l’emissione di CO2 (come di zolfo) sarà ridotta fino alla eliminazione totale mediante segregazione. (Fonte il sole 24ore)

h4. Clima: per Pecoraro la Ue leader contro i cambiamenti.

30/01/2007 – Roma – “L’Unione Europea deve essere leader mondiale nella lotta ai cambiamenti climatici in atto”lo ha dichiarato il ministro dell’ambiente Pecoraro Scanio. Il ministro proporrà l’adozione di misure quali ‘la carbon tax europea ed un piano per l’idrogeno’.Ban Ki-Moon viene citato da Pecoraro per l’intenzione di proporre un summit mondiale su clima come elemento prioritario della politica internazionale, esigenza condivisa anche dal presidente Prodi. (Fonte Ministero dell’Ambiente)

h4. Convegno sui biocarburanti e le agroenergie.

30/01/2007 –Roma – Domani a palazzo Altemps alle 11 e 30 si terrà una conferenza stampa per la presentazione di Vegetalia, l’appuntamento Cremonese dal 9 all’11 febbraio, sulle Agroenergie e i biocarburanti. L’evento vedrà tra i partecipanti il ministro per le Politiche Agricole Alimentari e Forestali De Castro, il ministro dell’Ambiente Pecoraro Scanio e l’economista Jeremy Rifkin. Secondo , il ministro dell’Ambiente puntare su queste fonti di energia è ‘contare su energie pulite e sicure e sostenere il settore agricolo italiano (Fonte Ministero dell’Ambiente)

h4. Bioenergie una realtà in crescita.

30/01/2007 –Roma- La filiera bioenergetica risulta molto vantaggiosa sotto molti punti di vista, lo dice lo stesso Parlamento Europeo mediante diversi documenti di programmazione comunitaria e nazionale. I costi di questa forma di energia sono contenuti e meno dipendenti da variabili esterne. La produzione di bioenergie sarà anche di sostegno all’agricoltura che potrà contare su innovazioni tecnologiche costanti, incentivi e una diffusione su larga scala del prodotto. (Fonte Progetto & Pubblico)

h4. ONU per il clima, spinta ad un summit mondiale.

30/01/2007 – New York – Il Financial Times riporta che il Segretario generale Onu, Ban Ki-moon ha proposto un vertice mondiale sull’emergenza climatica. Il vertice previsto per Settembre, ospiterà tutti i capi di governo del globo. Questa è la prima iniziativa di un certo livello del successore di Kofi Annan. Per il Financial Times sul summit grava il rischio di boicottaggi. Il vertice dovrebbe porsi tra il G-8 a giugno e la conferenza di revisione annuale dell’accordo di Kyoto, tra questi importanti eventi è prioritario avere obbiettivi importanti. (Fonte Ansa)

h4. Cip 6, pronta una bozza di decreto legge.

30/01/2007 – Roma – Il Ministro dell’ambiente Alfonso Pecoraro Scanio ha inviato nel pomeriggio di oggi alla presidenza del consiglio dei ministri la bozza di decreto legge per i finanziamenti noti come Cip 6. Il Ministro ne ha anche chiesto l’inserimento all’ordine del giorno nel prossimo consiglio dei ministri. La bozza corregge la modalità di gestione dei Cip 6, destinandoli alle sole energie rinnovabili pure. I nuovi termovalorizzatori, saranno quindi posti al di fuori di quel 5% della bolletta destinato al finanziamento delle energie rinnovabili. (Fonte Ansa)

h4. Liguria nella campagna Ue “Sustainable Energy Europe”.

30/01/2007 – Genova – Il ministro dell’ambiente Alfonso Pecoraro Scanio consegnerà all’assessore Franco Zumino in rappresentanza della Regione Liguria il diploma di partner See (Sustainable Energy Europe). La campagna See, è stata istituita dalla Commissione Europea per promuovere l’energia sostenibile e aiutare la crescita e la competitività dell’industria europea. L’evento farà parte del convegno Sse di Bruxelles. E’ da ricordare anche Verese Ligure che è stata premiata nel 2004 come migliore comunità rurale sostenibile. (Fonte Agi)

h4. Ambiente, L’ulivo propone la ‘Strategia Globale’ di Rifkin

31/01/2007 – Roma – dirigenti dell’Ulivo hanno oggi incontrato Jeremy Rifkin, premio Nobel e esperto in energie rinnovabili con l’intento di coinvolgerlo nelle iniziative del gruppo. Rifkin, elogiando Prodi per l’attenzione al problema, ha parlato dell’importante ruolo che hanno l’Europa e l’Italia per affrontare la ‘sfida globale’. La sua ‘strategia globale’ è basata su cinque pilastri: riduzione della CO2, efficienza energetica, fonti rinnovabili, “un’infrastruttura a idrogeno” e una nuova rete di distribuzione. (fonte Agi)

h4. Ambiente, biocarburanti tra il 2011 e il 2020 meno 10% di emissioni

31/01/2007 – Bruxelles – L’UE propone oggi una legislazione per ottenere carburanti per trasporti a basso impatto ambientale. I fornitori dovranno ridurre del 10% le emissioni di gas serra dovute ai loro prodotti nel periodo dal 2011 al 2020. Le percentuali di biocombustibili dovranno aumentare, mentre saranno ridotte le percentuali ammesse di zolfo. Stavros Dimas commissario Ue all’Ambiente ha dichiarato che le misure ‘agevoleranno ulteriormente il passaggio dell’Europa verso un’economia a basse emissioni’(fonte Agi)

h4. Lombardia, contributi per auto ecologiche.

31/01/2007 – Milano – Contributi in Lombardia per chi cambia la sua auto diesel (da euro 0 a euro 3) per un’auto ecologica ,elettrica, ibrida o a bi-fuel (doppia alimentazione) con cilindrata inferiore ai 2000 cc. La proposta viene dall’assessore Massimo Buscami che afferma ‘Con grande determinazione proseguiamo nelle nostre campagne di incentivi per il rinnovo del parco mezzi e per la diffusione di combustibili ecologici ‘.Per l’assessore ‘La Regione Lombardia si conferma all’avanguardia in Europa per la lotta all’inquinamento atmosferico. (fonte Ansa)

h4. Eolico, l’Italia è al settimo posto.

31/01/2007 – Roma – Anche nel 2006 l’eolico nel mondo è cresciuto, altri 14.900 MW si sono sommati a quelli già attivi per un totale di 73.904 MW. Lo sfruttamento di questo tipo di energia è in crescita con un trend del 25%, lo afferma la World Wind Energy Association che prevede nel 2010 una produzione di 160.000 MW. L’Italia con i suoi 2.123 MW è al settimo posto nel mondo, al primo posto la Germania con 20.622 MW. Il presidente della WWEA definisce l’eolico la ‘fonte energetica rinnovabile più dinamica’ (fonte Ansa)

h4. Cambiamenti climatici, dimostrazione al buio.

1/02/2007 – Roma – Cinque minuti di buio per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla lotta ai cambiamenti climatici mediante la riduzione degli sprechi. L’evento è promosso da un gruppo di associazioni ambientaliste (Alleanza per il Pianeta). Molte adesioni in Europa, per l’Italia rispondono il ministro per l’Ambiente, i Verdi, i comuni di Roma e Napoli. L’ANCI (Associazione nazionale comuni d’Italia) con l’aiuto della trasmissione tv Caterpillar, propone ai comuni italiani un’ora di buio per il 16 febbraio.(fonte Ansa)

h4. Clima: la Francia si “spegne” per cinque minuti.

1/02/2007 – Parigi – L’Associazione francese per la tutela dell’ambiente ha invitato l’intera Francia a spegnere per cinque minuti tutte le luci presenti sul territorio nazionale. L’evento vuole porre l’attenzione al problema dei cambiamenti climatici, che hanno portato alla Francia, un inverno privo di neve. Il termometro è infatti sceso sotto lo zero solo per pochi giorni. Di contro l’EDF si è detta preoccupata per un possibile black-out di scala nazionale, dovuto al brusco abbassamento della richiesta.(fonte Agi)

h4. Clima: anche Roma si “spegne”per cinque minuti.

1/02/2007 – Roma – L’iniziativa “Cinque minuti di tregua per il pianeta” lanciata in Francia da associazioni ambientaliste è stata recepita dal comune di Roma. Il black out vuole sensibilizzare l’opinione pubblica al problema degli sprechi di energia (per ridurre i cambiamenti climatici). Veltroni ha affermato: ‘La tutela dell’ambiente e’ sempre stata una delle priorita’ di questa amministrazione’. In rappresentanza di Roma si spegneranno i suoi due più illustri simboli, il Colosseo e il Campidoglio.(fonte Agi)

h4. Biomasse: necessario testo unico su agroenergie.

1/02/2007 – Roma – Il presidente della Commissione Agricoltura della Camera, Marco Lion ha dichiarato che ‘Le varie parti della filiera agroenergetica, sentite fino ad adesso hanno messo in evidenza questa esigenza con cui concordiamo’. L’iter della legge prevede la creazione di un comitato che sintetizzi i punti individuati dalla proposta e crei un sistema a impatto ambientale zero. Si cercherà anche di far divenire l’agricoltore un produttore di energigia, da distribuire per un raggio massimo di 50 km dal luogo di produzione. (fonte ANSA)

h4. Usa: Farm Bill, incentivi per agroenergie.

1/02/2007 – Roma , La Coldiretti rende noto che l’amministrazione Bush nel discorso sullo stato dell’unione ha proposto una riduzione dell’uso della benzina del 20% in dieci anni ed un aumento della scorta di biocarburanti, con standard obbligatorio di 120 miliardi di litri di carburanti alternativi. Nella riforma della politica agricola statunitense, nota come Farm Bill, viene introdotto lo stanziamento di 1,6 miliardi di dollari per lo sviluppo di energie rinnovabili provenienti dall’agricoltura. (fonte Ansa)

h4. Bersani: una svolta ambientalista.

1/02/2007 – Roma – Il ministro delle attività produttive annuncia che a livello continentale saremo in testa negli impegni sulle questioni della efficienza energetica e delle rinnovabili sapendo che abbiamo un ritardo molto forte. Parlando di rinnovabili, a margine di un convegno Ds, ha definito come positivi quei ‘meccanismi efficaci che stiano dentro alle dinamiche di mercato, ma mette in guardia da sistemi che creino ‘…meccanismi troppo rigidi e che prevedano dei sussidi – perché dice – possono creare distorsioni’. (fonte Agi)