• Articolo , 7 settembre 2007
  • Rassegna Stampa dal 31/08/07 al 06/09/07

  • h4. Pecoraro: serve una grande alleanza per l’ambiente 05/09/07 – Roma – Il Ministro dell’Ambiente Alfonso Pecoraro Scanio ha dichiarato: “L’appello pronunciato oggi da Papa Benedetto XVI sia un ulteriore stimolo ad inserire nella prossima Finanziaria forti misure per il risparmio idrico e per il protocollo di Kyoto”. Ed ha aggiunto, esprimendo un forte apprezzamento: […]

h4. Pecoraro: serve una grande alleanza per l’ambiente

05/09/07 – Roma – Il Ministro dell’Ambiente Alfonso Pecoraro Scanio ha dichiarato: “L’appello pronunciato oggi da Papa Benedetto XVI sia un ulteriore stimolo ad inserire nella prossima Finanziaria forti misure per il risparmio idrico e per il protocollo di Kyoto”. Ed ha aggiunto, esprimendo un forte apprezzamento: “’Serve una grande alleanza per l’ambiente, la lotta ai cambiamenti climatici e la tutela delle risorse idriche sono delle vere e proprie priorità planetarie, non più differibili e che bisogna affrontare con decisione per salvare il Pianeta dal collasso. Dobbiamo puntare con decisione sulle fonti energetiche pulite e rinnovabili, sull’efficienza energetica e idrica e sulla mobilità sostenibile. Questi sono temi di cui la prossima finanziaria non potrà non occuparsi”. (fonte Ansa)

h4. Endesa Italia: quarto rapporto “Sostenibilità 2006”

05/09/2007 – Roma – Nel discorso introduttivo dell’amministratore delegato di Endesa Italia, Joaquin Galindo Velez e del presidente, Jesus Olmos Clavijo, sono state illustrate le analisi dei rapporti relativi alle società, le organizzazioni industriali, il territorio e i cittadini, per i quali la multinazionale spagnola produce energia. Punto centrale dei vertici aziendali è stato quello di evidenziare le forti responsabilità che possiede una grande impresa del settore energetico e la molteplicità di problematiche che si presentano nei rapporti col territorio.
Il piano di sviluppo sostenibile illustrato dall’azienda elettrica si fonda su sette obiettivi principali che rappresentano i punti di intervento e gli impegni: dialogo e trasparenza, condotta etica; eccellenza nella qualità dei servizi e attenzione ai clienti; incremento di valore; efficienza energetica e rispetto dell’ambiente; salute e sicurezza, formazione e realizzazione professionale; miglioramento tecnologico, innovazione e sviluppo; radicamento locale e azioni sociali nella comunità. (fonte Ansa)

h4. HydroGen 4, quarta generazione di fuel cell per la General Motors

05/09/2007 – New York – La quarta generazione della tecnologia fuel cell è pronta, si tratta della HydroGen4 della General Motors. Alla fine di quest’anno il veicolo inizierà a circolare negli Usa, poi a metà del 2008 il progetto si sposterà a Berlino dove persone con differenti modi di guidare lo utilizzeranno ogni giorno per valutarne l’adattabilità all’uso quotidiano. I dati tecnici di maggiore interesse sono: 440 celle collegate in serie per una potenza di 93 kW, raggiunge i 100 km/h e una velocità massima di circa 160 km/h, durata di due anni/80.000 chilometri, tre serbatoi ad alta pressione (700 bar) realizzati in un composito di fibra di carbonio, può contenere 4,2 kg di idrogeno garantendo un’autonomia di 320 km. Il processo che trasforma l’energia chimica in elettrica avviene senza combustione per mezzo di un blocco di pile a combustibile attraverso una reazione elettrochimica; si combina idrogeno ed ossigeno, formando acqua, ed allo stesso tempo producendo elettricità. (fonte Duemotori.com)

h4. CO2: massime emissioni da aerei e condizionatori

05/09/2007 – Roma – Il Rapporto dell’Aea, che verrà discusso durante la prossima Conferenza nazionale sui Cambiamenti Climatici a Roma il 12 e 13 settembre, individua quali sonoi settori che fanno salire e quelli che fanno scendere le emissioni di gas serra europee. Con +9,9% di idrofluorocarburi (principale gas serra) al primo posto si piazzano i condizionatori e refrigeratori; al secondo posto con +7,2% di CO2 le emissioni causate dal trasporto aereo; terzo posto per il petrolio con +1,6% CO2; infine con +6,9% di ossidi di azoto si ritrova l’acido nitrico. In calo però tutto il settore della produzione elettrica e del riscaldamento per usi domestici; seguito dal metano che, in special modo nelle discariche della Germania, Inghilterra e Olanda, è sceso del 2,7% e nelle miniere in via di dismissione in Francia e Inghilterra arriva a quota -17,4%. (fonte Ansa)

h4. Terna: bando per progettare nuovi tralicci per linee elettriche

05/09/2007 – Roma – Sull’onda dell’iniziativa per il concorso di idee “Sostegni per l’Ambiente” organizzato da Terna, la società italiana lancia un nuovo concorso internazionale di idee per l’ideazione, la progettazione e la realizzazione di nuovi tralicci per linee elettriche ad alta tensione (380 kV) aperto a tutti i creativi, architetti e ingegneri a cui è posta una sola condizione: la realizzabilità della struttura proposta e del relativo impianto con procedimenti industriali e materiali di facile reperibilità nel mercato. Al primo premio andranno 200mila euro, 50mila al secondo e 30mila al terzo. Il bando è consultabile sulla Gazzetta Ufficiale dell’Ue, per il nostro paese sul sito del ministero delle Infrastrutture, su quello dell’Autorità di vigilanza dei contratti pubblici e sul sito di Terna “www.terna.it”:http://www.terna.it. (fonte Ansa)

h4. Adiconsum: oltre 10.000 domande in due mesi per il solare

05/09/2007 – Roma – In occasione del prossimo incontro, che si terrà il 7 settembre, sul tema degli incentivi previsti all’interno della Finanziaria di quest’anno sul solare, l’Adiconsum rivela che ogni giorno il call-center dell’Enea-Adiconsum riceve oltre 400 telefonate per avere informazioni su come si richiedono e ottengono gli incentivi inseriti nella legge. Per non parlare poi del numero di domande presentate che in soli due mesi ha sfiorato le 10.000 unità. L’associazione dei consumatori pertanto auspica fortemente che all’interno della prossima Finanziaria vengano rinnovate le agevolazioni, data la risposta eccellente da parte dei consumatori. Inoltre, affinché vengano migliorati i provvedimenti sul risparmio energetico, la stessa associazione si propone anche di fornire al Governo delle semplificazioni nella procedura. (fonte Ansa)

h4. Tesco: sulle patatine non solo le calorie ma anche la CO2

05/09/2007 – Londra – Tesco, la principale catena inglese di distribuzione di patatine fritte, si è impegnata ad indicare la quantità di anidride carbonica emessa nel ciclo di vita del prodotto per ciascuna delle 70.000 confezioni di patatine messe sul mercato: 75 grammi di CO2 per ogni pacchetto da 35 grammi. L’iniziativa è stata realizzata in collaborazione con l’agenzia del ministero dell’ambiente britannico “Carbon trust” e costituisce la prima tappa per la creazione di uno standard ufficiale nazionale. Tesco ha anche annunciato investimenti per 750 milioni per ridurre le emissioni del 50% entro il 2020, e l’accordo con la società statunitense Solar Integrated Technologies per la costruzione della più grande struttura per la generazione di energia solare su un tetto. (fonte Greenreport)

h4. Air Liquide: in Italia nuova unità di produzione di idrogeno

05/09/2007 – Priolo Gargallo – Air Liquide fornisce in tutto il mondo l’idrogeno da utilizzare nel processo di “hydro conversion” e nella desolforazione dei carburanti per la produzione di benzine e gasoli a basso contenuto di zolfo. Solo nel 2006 sono state circa 700.000 le tonnellate di idrogeno fornite a livello mondiale. Negli ultimi 6 anni Air Liquide ha costruito 16 nuove unità di produzione di idrogeno, avviando recentemente la produzione nel sito di Priolo Gargallo in Italia. Questa nuova unità, situata nella raffineria Erg Med (Gruppo ERG), ha l’obiettivo di produrre oltre 220 milioni m3 di idrogeno puro all’anno. L’unità fornirà idrogeno per i prossimi 15 anni alle due raffinerie presenti nel distretto petrolchimico di Augusta Priolo: la raffineria Erg Med e quella della Exxon Mobil. (fonte Eurofinanza.it)

h4. Dal papa un invito alla difesa dell’ambiente

05/09/2007 – Città del Vaticano – Papa Ratzinger ha inviato un saluto ai partecipanti del Simposio Internazionale sulla cura dell’ambiente dell’Artico “The Arctic: Mirror of Life”, che si aprirà domani in Groenlandia alla presenza di Sua Santità Bartolomeo I, Patriarca ecumenico di Costantinopoli. ‘La cura delle risorse idriche e l’attenzione ai cambiamenti climatici sono materie di vitale importanza per l’intera famiglia umana. Incoraggiati dalla consapevolezza crescente di una attenzione all’ambiente, invito tutti voi a unirvi a me nella preghiera per il rispetto del Creato’, ha dichiarato il Benedetto XVI. (fonte Apcom)

h4. Enel: un concorso web per rispettare l’ambiente

05/09/2007 – Roma – L’ Enel Digital Contest, è il nome della nuova edizione del concorso bandito dalla multinazionale dell’energia e dall’Associazione del Future Film festival, rivolto ai giovani. Lo scopo è quello di coinvolgere i vari concorrenti nella realizzazione di corti, montaggi e filmati di vario tipo, per rivolgere una riflessione seria o critico-ironica, verso le questioni ambientali e dell’energia sostenibile. La novità di quest’anno riguarda l’ampliamento del concorso a livello internazionale, inoltre la Giuria on line, composta da navigatori della rete, premierà le due opere maggiormente votate sul sito internet, mentre una Giuria di esperti cinematografici e della comunicazione assegnerà tre diversi premi: miglior regia, miglior idea creativa e miglior montaggio. La scadenza per l’iscrizione al concorso è il 31 ottobre, e tutte le informazioni sono disponibili all’indirizzo “www.enel.it”:http://www.enel.it/digitalcontest (fonte La Stampa).

h4. Stazione polare eco-compatibile per l’Antartide

05/09/2007 – Bruxelles – L’esploratore ambientalista, ma anche ingegnere, Alain Hubert, ha esposto per alcuni giorni nella capitale belga il prototipo di una stazione ecologicamente sostenibile che verrà trasferita a breve in Antartide per monitorare il riscaldamento del pianeta. La nuova postazione comincerà a funzionare dall’estate australe 2008-09 per un periodo di sei mesi ogni anno, e il 90% delle risorse energetiche necessarie per il suo funzionamento saranno garantite attraverso l’utilizzo delle fonti rinnovabili. La “Principessa Elisabetta”, questo il nome della stazione polare, sfruttando la potenza dei venti, che raggiungono i 200 Km/h, utilizzerà 6 pale eoliche con potenza di 6 Kw ciascuna, e 300 m² di pannelli fotovoltaici per un totale di 35 kw, posizionati sulla superficie esterna. Non è prevista la produzione di rifiuti e l’acqua utilizzata sarà completamente depurata e riciclata (fonte Ansa).

h4. Tre appuntamenti in videoconferenza anticipano le discussioni sul clima

04/09/2007 – Roma – Sarà possibile, per tutti i cittadini che lo vorranno, avere un faccia a faccia on line con il Ministro dell’Ambiente Pecoraro Scanio ed altri esperti che interverranno alla Conferenza sul clima dei prossimi giorni. A dare il via al “filo diretto” sarà, giovedì 6 settembre, il commissario straordinario dell’Apat (Agenzia per la protezione dell’ambiente e per i servizi tecnici), Giancarlo Viglione, dalle 19 alle 20; venerdi 7 sarà il turno del coordinatore scientifico della conferenza, Vincenzo Ferrara, e per concludere lunedì 10 settembre interverrà il Ministro dell’Ambiente a conclusione del dibattito. Questa occasione di dialogo è parte integrante della preparazione alla Conferenza nazionale sui cambiamenti climatici, che si apre a Roma il 12 settembre alla quale tra l’altro parteciperanno, il presidente della Camera, Fausto Bertinotti, il direttore generale della Fao, Jacques Diouf, e il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano. Il giorno seguente, i lavori continueranno alla presenza del presidente del Senato, Franco Marini, con la partecipazione di un folto numero di ministri (Padoa Schioppa, Bersani, De Castro, Mussi) e concluderà con i saluti finali del Presidente del Consiglio Romano Prodi(fonte Ansa).

h4. Mtv day: ecologia a suon di musica

04/09/2007 – Roma – A Piazza San Giovanni, a Roma, il 15 settembre si terrà l’Mtv day, che nell’edizione 2007 lancia lo slogan “No effetto serra”, come parte della campagna del millennio “No Excuse 2015”. L’ambiente è il settimo obiettivo di “No Excuse”, già supportato dalla rete con la messa in onda di molti programmi e speciali, oltre che con il Live Earth dello scorso 7 luglio. In occasione dell’Mtv day sono stati invitati tutti eco-artisti, sensibili ai temi del cambiamento climatico: dai Negramaro alle Vibrazioni. (fonte tgcom.mediaset.it)

h4. Progetto Carbon-Pro: l’applicazione agricola di Kyoto

04/09/2007 – Udine – Il prossimo 19 ottobre saranno presentati a Lubiana, in Slovenia, i risultati del progetto Ue Carbon-Pro che si propone di sviluppare strategie per l’applicazione del Protocollo di Kyoto, soprattutto per quanto riguarda la gestione delle risorse forestali e agricole. Lo ha reso noto Giulio Volpi, segretario scientifico del Progetto, nel corso del convegno odierno a Passariano di Codroipo, in provincia di Udine. Il progetto si concluderà a dicembre, con ‘un censimento per capire quali tipi di vegetazione sarebbero più adatte per l’assorbimento del carbonio e strumenti per la quantificazione della fissazione di carbonio in relazione a diverse strategie di gestione del territorio’, ha dichiarato Volpi. (fonte Ansa)

h4. Biocarburanti più inquinanti dei fossili?

04/09/2007 – Roma – I biocarburanti non sono necessariamente più ecologici dei carburanti di origine fossile. È questa la conclusione a cui è giunto uno studio realizzato da esperti in ingegneria biochimica e l’Ufe svizzero (Ufficio Federale dell’Energia). Secondo il primo, le emissioni di anidride carbonica dell’etanolo e della benzina sono le stesse ma l’efficienza dei motori alimentati a etanolo è inferiore e quindi la quantità di emissioni è circa il 54% in più. Per l’Ufe, inoltre, si riscontra un conflitto fra l’obiettivo di ridurre le emissioni di gas serra e quello di ottenere, complessivamente, un bilancio ecologico positivo. Emerge comunque che gli effetti ambientali di tutti i biocarburanti possono essere ridotti in modo significativo con misure mirate. (fonte Ansa)

h4. Estif: 2006 da record per il solare termico europeo

04/09/2007 – Roma – Secondo Gerhard Rabensteimer, presidente dell’Estif (l’Industria europea per il solare termico), nel 2006 ‘sono state superate tutte le aspettative e il solare termico è uscito dalla sua posizione di nicchia’, in tutta Europa, Italia compresa. Da uno studio dell’Estif, infatti, emerge che l’Italia è il quinto mercato in Europa dopo Germania, Austria, Grecia e Francia, con una capacità di impianti solari installati di 13 MW termici, pari a 186.000 metri quadrati di pannelli. Per il 2007 si prevede un aumento del 54%, che porterebbe a un mercato di 200 MW termici e a quasi un milione di metri quadrati di pannelli in funzione in Italia entro il 2007. (fonte Il Sole 24 Ore)

h4. Alla Fiat c’è aria di novità: in arrivo Panda Aria

03/09/07 – Roma – La casa automobilistica italiana presenterà in anteprima al prossimo salone di Francoforte la nuova vettura Panda Aria, dotata di un motore bicilindrico turbo di 900 cc da 80 Cv equipaggiato con sistema Multiair a doppia alimentazione benzina/miscela metano idrogeno e dispositivo Stop&Start. Il nuovo veicolo sarà speciale anche nella scelta dei rivestimenti sia interni che esterni visto che si tratta di materiali ecocompatibili (fibre naturali cotone e lino, intrecci in cocco). Oltre ad avere speciali dotazioni nel climatizzatore e nelle gomme, assai interessante è il sistema telematico impiegato basato sull’architettura Blue&Me. Si può registrare su una chiavetta USB consumi ed emissioni di ogni viaggio effettuato e analizzare su un computer lo stile di guida dell’utente e ricevere pertanto consigli utili su come guidare in modo più “ecologico”. Infine l’aspetto di maggiore interesse sono le promesse sulle emissioni di CO2: 69 g/km. (fonte MotoriOnline.com)

h4. “Ecoappennino”: sfida di ghiaccio alla bioedilizia

03/09/07 – Bologna – La fiera delle tecnologie per il risparmio energetico e le fonti rinnovabili per la montagna, che si terrà dal 28 al 30 settembre a Porretta Terme nell’appennino bolognese, lancia una sfida: ritardare lo scioglimento di due metri cubi di ghiaccio posti all’interno di una casetta realizzata al centro della città con materiali e tecniche della bioedilizia. Se questa riduzione verrà stimata attorno al 30% allo scadere del mese di sperimentazione allora sarà palese come il risparmio energetico è possibile. La manifestazione, che si occuperà di fotovoltaico, eolico, idroelettrico, biomasse e bioarchitettura, con questo esperimento si propone lo scopo fondamentale di incentivare la cultura del risparmio energetico, visto che in condizioni edilizie “normali” del ghiaccio nella casetta non rimarrebbe più traccia. (fonte Ansa)

h4. Pecoraro interviene a tutto campo sulle tecnologie utilizzate per le fonti rinnovabili

03/09/07 – Rho – Il ministro dell’Ambiente, Alfonso Pecoraro Scanio, presente alla ventiduesima edizione della “European Photovoltaic Solar Energy Conference” presso la Fiera di Milano Rho, ha sottolineato l’interesse del governo italiano a sostenere, non solo il settore del fotovoltaico, ma anche quello del solare che impiega la tecnologia dei pannelli solari a concentrazione (convertono direttamente la luca in elettricità), visto che nel Dpef si indica un incremento di produzione di 500 Mw. Per il fotovoltaico, nel mese di settembre, la Commissione nazionale per l’energia solare (Cnes) pubblicherà un documento di valutazione sugli effetti della nuova normativa nel settore e sui rischi di rallentamenti burocratici. Infine, nelle Linee guida in corso di stesura, il ministro sottolinea il forte interesse a sostenere la scelta dell’eolico per quelle aree prive di pregio artistico. (fonte Ansa)