• Articolo , 2 settembre 2008
  • Ravenna: centrali a biomasse. Al vaglio due nuovi progetti

  • Arrivano i progetti per due centrali a biomasse sul territorio. Il primo a Torri di Mezzano, in via Cerba, l’altro a Russi, nell’area dell’ex Eridania. La pubblicazione sul bollettino ufficiale delle società Paer e Powercrop, mette i progetti al vaglio per 45 giorni, nei quali possono essere presentate osservazioni. Parte il percorso per la valutazione […]

Arrivano i progetti per due centrali a biomasse sul territorio. Il primo a Torri di Mezzano, in via Cerba, l’altro a Russi, nell’area dell’ex Eridania. La pubblicazione sul bollettino ufficiale delle società Paer e Powercrop, mette i progetti al vaglio per 45 giorni, nei quali possono essere presentate osservazioni. Parte il percorso per la valutazione di impatto ambientale. La società Paer nasce da una importante novità: la sinergia tra industriali ed agricoltori. Il loro progetto riguarda un impianto di circa 90 megawatt di potenza termica e 28 di potenza elettrica. Oltre alla centrale è prevista una linea che collegherà l’impianto ad alcune serre, producendo calore per le colture. Investimento:dai 50 ai 60 milioni di euro. Simile il progetto di Powercrop: 93 megawatt termici e 29 elettrici, più 2,8 megawatt di energia da biogas ed un impianto fotovoltaico da 300 chilowatt.