• Articolo , 19 dicembre 2008
  • Ravenna: è in funzione l’impianto fotovoltaico di Hera

  • Da oggi la sede di Hera Ravenna sarà alimentata ad energia solare. Sono infatti terminati i lavori di realizzazione dell’impianto che ricopre il tetto per una superficie totale di circa 3.500 metri quadrati e cattura energia dal sole utilizzando 532 moduli in silicio cristallino da 185 Wp. Si tratta del più grande impianto fotovoltaico in […]

Da oggi la sede di Hera Ravenna sarà alimentata ad energia solare. Sono infatti terminati i lavori di realizzazione dell’impianto che ricopre il tetto per una superficie totale di circa 3.500 metri quadrati e cattura energia dal sole utilizzando 532 moduli in silicio cristallino da 185 Wp.
Si tratta del più grande impianto fotovoltaico in Provincia di Ravenna ed uno dei maggiori per dimensioni in Emilia Romagna, dove la stessa Hera ha già avviato impianti per complessivi 67 KW, oltre a quello presso l’interporto di Bologna, entrato in esercizio nel febbraio 2007, con una capacità di 202 KW. L’energia elettrica prodotta – 115 MWh all’anno, un quantitativo in grado di fornire energia ad oltre 40 appartamenti – sarà utilizzata principalmente per autoconsumo, mentre la parte eccedente sarà ceduta al Gestore del Servizio Elettrico.
Significativi i vantaggi ambientali derivanti da questo impianto: rispetto ad un impianto convenzionale con la stessa capacità elettrica, consente di evitare le emissioni tipiche derivanti dall’utilizzo di combustibili fossili. E’ stato quindi stimato un risparmio complessivo di anidride carbonica pari a 58/ton all’anno, di ossido di carbonio pari a 28 kg/anno, di ossidi di azoto pari a 417 kg/anno e di anidride solforosa pari a 100 kg/anno.
L’opera utilizza le migliori tecnologie disponibili, tra cui un sistema di telecontrollo in grado di rilevare i parametri di funzionamento al fine di poter intervenire con tempestività nei casi di anomalia.
Si tratta di un investimento in linea con le strategie perseguite dal Gruppo Hera che per i prossimi anni prevedono un importante impegno nella produzione di energia da fonti rinnovabili e assimilate, con ulteriori investimenti nel solare, ma anche nelle biomasse e biogas. L’obiettivo del Gruppo Hera al 2011 è infatti quello di una crescita dell’energia sia termica che elettrica prodotta da fonti rinnovabili e assimilate pari al 270%, così da coprire oltre il 40% dell’energia disponibile per il Gruppo Hera ed arrivare ad una produzione di 2.300 GWh, di cui 1.750 elettrici e 550 termici. “L’impegno del Gruppo Hera verso le energie rinnovabili nel nostro territorio è molto consistente – ha affermato Filippo Brandolini, Presidente di Hera Ravenna – se si considera che oltre all’attivazione dell’impianto fotovoltaico di Ravenna, sono entrati recentemente in funzione a Cervia 13 pannelli fotovoltaici. Altri 2 sono previsti a breve, installati da Eris Scrl, società del Gruppo Hera, nell’ambito del contratto sottoscritto per la gestione energetica degli edifici comunali. A Cervia quindi sono stati investiti 1,4 milioni di euro, che consentiranno di produrre 276MWh all’anno di energia elettrica. Pertanto il Gruppo Hera, investendo circa 2 milioni di euro, contribuirà a produrre nel nostro territorio energia da impianti fotovoltaici per un totale annuo di 391 MWh.”