• Articolo , 21 maggio 2009
  • Realacci: bene il ruolo delle rinnovabili nel discorso di Marcegaglia

  • Giudizio positivo per il riconoscimento delle rinnovabili, anche come motore della ricrescita economica, ma occorre che il governo sia più attivo su questa strada

(Rinnovabili.it) – Oggi c’è stata l’attesa Assemblea annuale della Confindustria dove si è ovviamente parlato della crisi e la presidente Emma Marcegaglia è stata molto netta sulle reponsabilità del Governo nella necessità di attuare una politica più incisiva, anche perchè la crisi se peggiora, si corre il rischio di mettere a repentaglio la coesione sociale. Nella ricetta proposta sono presenti anche le energie rinnovabili, un comparto che potrebbe dare il suo contributo alla ripresa. Ed a questo proposito il commento di Ermete Realacci (Pd) ha sottolineato che: “E’ positivo che la presidente Marcegaglia affermi che l’ambiente è una delle leve per tornare a crescere. Peccato che il Governo non dia segnali di vitalità in tal senso e rischia di lasciare l’Italia ai blocchi di partenza per quella che si annuncia come la più importante competizione economica dei prossimi anni”.
Realacci ripropone una proposta concreta e attivabile da subito: l’estensione dell’incentivo fiscale del 55%, non solo a chi ristruttura l’abitazione su parametri di efficienza energetica, ma anche a coloro che fanno interventi con finalità antisismiche.
“Se non si darà seguito a questo anche la lezione del terremoto in Abruzzo – conclude Realacci – rischia di rimanere inascoltata. Per quando riguarda il settore dell’edilizia, abbiamo sempre sostenuto che può essere una delle leve per il rilancio dell’economia, se avviene nel segno della qualità, della sicurezza, dell’efficienza energetica”.