• Articolo , 13 giugno 2011
  • Referendum 2011, l’obiettivo si avvicina

  • Un referendum che sta tenendo l’Italia col fiato sospeso. Quorum raggiunto, ma per i risultati dello scrutinio bisognerà aspettare ancora

(Rinnovabili.it) – Dai dati provvisori che il Viminale sta aggiornando in tempo reale il quorum, ovvero il 50%+1 degli aventi diritto che si traducono in 25.209.345 di italiani votanti, sarebbe stato raggiunto. Ma i quattro quesiti per cui l’Italia è stata chiamata al voto riguardanti nucleare, acqua e legittimo impedimento hanno letteralmente movimentato la penisola che sta attenendo con curiosità gli esiti dello scrutinio delle schede votate negli 8.092 di cui al momento si conoscono con certezza solo i dati sull’affluenza, che registrano alle 15:49 un 57,01% su 4.627 comuni. I risultati provvisori per il momento stanno fornendo una panoramica parziale del primo dei quesiti, scheda rosa, riguardante i servizi pubblici locali con ancora nessuna notizia per quanto riguarda le votazioni espresse degli italiani all’estero. Scheda rosa che, quindi, fino ad ora ha registrato SI per il 95,39% e NO per il 4,61%.
Arrivano anche i primi numeri riguardanti il secondo quesito sull’acqua, scheda gialla riguardante la tariffa del servizio idrico, per cui 5.984 comuni su 8.092 hanno votato SI per il 95,41% e NO per il 4,86%.
Sulle schede grigie recanti l’opzione sul nucleare su 5.844 comuni il SI ha per ora (ore 16:00) raggiunto il 93,25% mentre i NO sono il 6,75%.