• Articolo , 6 febbraio 2008
  • Regioni: Lazio; Valentini, Tavolo concertazione pesca-ambiente

  • Nasce il Tavolo di concertazione su pesca e ambiente. Il protocollo istitutivo è stato firmato da Regione Lazio e associazioni del settore ittico: Agci Agrital, Confcooperative-Federcopersca Lazio, Lega Pesca e Federpesca. Il Tavolo ha come obiettivo l’analisi delle problematiche ambientali legate all’attività di pesca e l’individuazione di strumenti innovativi per valorizzare il rapporto tra gli […]

Nasce il Tavolo di concertazione su pesca e ambiente. Il protocollo istitutivo è stato firmato da Regione Lazio e associazioni del settore ittico: Agci Agrital, Confcooperative-Federcopersca Lazio, Lega Pesca e Federpesca. Il Tavolo ha come obiettivo l’analisi delle problematiche ambientali legate all’attività di pesca e l’individuazione di strumenti innovativi per valorizzare il rapporto tra gli ecosistemi del mare e dei laghi regionali e le imprese ittiche; un comparto che nel Lazio rappresenta il 4% di quello nazionale con 16 mila tonnellate annue di pescato e un’occupazione di 2.500 imbarcati.
“Attraverso il Tavolo – ha detto Daniela Valentini, assessore all’agricoltura della Regione Lazio – vogliamo dare un contributo allo sviluppo della nostra economia ittica; un intervento che si affianca a tutte le altre misure previste per il settore, tra cui la legge regionale sulla pesca che verrà discussa in Consiglio nei prossimi giorni. Inoltre – ha proseguito l’assessore – il Tavolo garantirà una crescita del settore in piena armonia con l’ambiente e la biodiversità marina; un patrimonio di fondamentale importanza per le imprese di pesca e l’intera economia regionale”. Il Tavolo si occuperà anche di elaborare progetti per minimizzare l’impatto dell’attività ittica sugli ambienti marini, per il ripopolamento e per l’utilizzo di energie alternative e rinnovabili per ridurre i consumi dei pescherecci.