• Articolo , 8 novembre 2010
  • Regno Unito: 1 miliardo di sterline per la cattura e lo stoccaggio del carbonio

  • Il DECC lancia oggi il programma dimostrativo per lo sviluppo delle tecnologie CCS, da implementare nelle centrali elettriche a gas e a carbone.

(Rinnovabili.it) – Il Governo britannico ha lanciato oggi il primo programma dimostrativo, che verrà seguito da 3 ulteriori progetti, a sostegno dell’utilizzo di tecnologie per la cattura e lo stoccaggio del carbonio (CCS). Al fine di rendere il sistema energetico del Regno Unito più sicuro e a prezzi più accessibili, il programma nasce con l’intento di spingere le centrali elettriche a gas e a carbone ad investire in progetti su scala commerciale di CCS. Il Segretario del Dipartimento dell’Energia e Cambiamenti Climatici (DECC), Chris Huhne, ha dichiarato:”Siamo determinati ad assicurare al Regno Unito di essere in prima linea nello sviluppo delle CCS – e questo ci mette in corsa per guidare il mondo nel portare tali tecnologie nelle aziende che utilizzano gas e carbone per produrre energia elettrica”. Il Governo si è infatti impegnato a sostenere quattro progetti nello sviluppo di tale tecnologia, grazie ad un finanziamento pari a circa un miliardo di sterline per i primi progetti dimostrativi. Huhne ha in seguito aggiunto a tal proposito:”Questo non significa che stiamo imponendo i vincoli di emissione alle centrali elettriche a gas e a carbone nel breve o nel medio termine, ma vogliamo incoraggiare le imprese a presentare progetti potenziali in materia.”