• Articolo , 16 dicembre 2009
  • Ricercatore australiano realizza il motore ‘dimezza emissioni’

  • Dal direttore della compagnia ourSun l’annuncio d’un innovativo modo per tagliare le emissioni delle centrali a carbone raddoppiando la loro efficienza

(Rinnovabili.it) – A darne l’annuncio in esclusiva è il quotidiano The Australian: John Maitland, ex dirigente del sindacato australiano dei minatori e oggi direttore della compagnia ourSun, ha dichiarato di esser riuscito a realizzare un motore in grado di generare energia dal calore disperso nell’aria dalle centrali a carbone, permettendo dunque di dimezzare le emissioni di CO2 associate alla produzione energetica complessiva.
Per un Paese come l’Australia, in cui l’industria del carbone ha ancora un ruolo predominante, si tratterebbe di un’invenzione cruciale, siero di lunga vita per quel mercato in cui lo stato rappresenta il massimo esportatore.
Maitland ha detto di aver già registrato il brevetto per il nuovo motore, dimostratosi per ora valido solo nelle simulazioni virtuali. L’intenzione del ricercatore è di passare velocemente dalle prove al pc alla fase prototipale, in previsione di una messa sul mercato entro il 2013 se la domanda di sussidi presentata al governo australiano sarà accolta.
“L’IPCC (Inter-governativa Panel on Climate Change) vuole che il mondo riduca le sue emissioni del 50 per cento entro il 2050”, ha detto Maitland. “Qui abbiamo un nuovo motore in grado avvicinarci a ciò solo impiegando l’efficienza energetica”.
I ricercatori di tutto il mondo fanno a gara per sviluppare una tecnologia capace di ridurre le emissioni delle centrali termoelettriche a carbone. La maggior parte di esse disperdono due terzi del calore che producono e proprio su questa quota potrebbe lavorare il motore ourSun, aumentando i tassi di efficienza termica fino ad oltre il 60 per cento. Il sistema spiega l’inventore è stato teoricamente progettato per essere adattato a qualsiasi centrale elettrica (nucleare, solare, gas o biomassa) a prescindere dalla qualsiasi fonte energetica.