• Articolo , 19 gennaio 2010
  • Rifiuti: a Crescentino nessuna scusa, la borsa si riusa

  • Nessuna scusa, la borsa si riusa è un’iniziativa dell’Assessorato all’Ambiente della Regione Piemonte: vai a fare la spesa con una borsa riutilizzabile, senza chiedere alla cassa borse di plastica, e ottieni un tagliando che potrebbe rivelarsi un buono sconto da 5 euro. L’iniziativa, realizzata in collaborazione con Conad, Coop, Crai e Il Gigante, è pensata […]

Nessuna scusa, la borsa si riusa è un’iniziativa dell’Assessorato all’Ambiente della Regione Piemonte: vai a fare la spesa con una borsa riutilizzabile, senza chiedere alla cassa borse di plastica, e ottieni un tagliando che potrebbe rivelarsi un buono sconto da 5 euro.
L’iniziativa, realizzata in collaborazione con Conad, Coop, Crai e Il Gigante, è pensata per disincentivare l’utilizzo dei sacchetti monouso per la spesa ed è rivolta a tutti i cittadini che tra lunedì 18 Gennaio 2010 e sabato 13 Febbraio 2010 acquistano presso uno dei 310 iper e supermercati piemontesi che hanno aderito alla campagna promozionale.
A tutti coloro che si presentano alle casse con borse riutilizzabili (per tutta la merce acquistata) viene data la possibilità di vincere subito buoni sconto del valore di 5 euro, grattando l’apposito tagliando consegnata al momento del pagamento.
“Nessuna scusa, la borsa si riusa – spiega l’assessore all’Ambiente Nicola de Ruggiero – premia i cittadini sensibili al rispetto dell’ambiente e alla riduzione della produzione dei rifiuti, che anticipano, con il loro comportamento virtuoso e volontario, il divieto di distribuzione dei sacchetti di plastica monouso in vigore a partire dal 2011”.
A sostegno di questa iniziativa è stato predisposto un calendario di presenze presso alcuni supermercati del Piemonte che hanno aderito all’iniziativa.
In tali occasioni sarà allestito uno spazio informativo, saranno distribuite borse di tela e opuscoli informativi su progetti di riduzione dei rifiuti e di controllo sulla raccolta differenziata avviati in questi anni dalla Regione Piemonte (prodotti alla spina, borse riutilizzabili, progetto recupero).