• Articolo , 1 dicembre 2007
  • Rifkin, Ue: verso l’alba di una nuova rivoluzione Industriale

  • Rinnovabili, idrogeno e l’intergrid intelligente: i tre pilastri della Terza Rivoluzione Industriale. È quanto si legge nel “withe paper”, il documento sul futuro dell’energia, scritto dall’economista Jeremy Rifkin per il premier portoghese Socrates, presidente di turno della Ue. Secondo Rifkin, infatti, la creazione di un regime a energia rinnovabile, in parte immagazzinata sotto forma di […]

Rinnovabili, idrogeno e l’intergrid intelligente: i tre pilastri della Terza Rivoluzione Industriale. È quanto si legge nel “withe paper”, il documento sul futuro dell’energia, scritto dall’economista Jeremy Rifkin per il premier portoghese Socrates, presidente di turno della Ue. Secondo Rifkin, infatti, la creazione di un regime a energia rinnovabile, in parte immagazzinata sotto forma di idrogeno, e distribuita tramite reti intergrid intelligenti, spalanca le porte a una Terza Rivoluzione Industriale, che dovrebbe avere un potente effetto moltiplicatore economico nel XXI secolo. Tale rivoluzione richiederà una riconfigurazione completa dei settori dei trasporti, delle costruzioni e dell’elettricità, creerà nuovi prodotti e servizi, favorirà lo sviluppo di nuove aziende e darà vita a milioni di nuovi posti di lavoro. Inoltre, essa rappresenta la chiave per “la sicurezza energetica” dell’Ue e renderà possibile una capillare ridistribuzione del potere, con conseguenze positive e di vasta portata per la società. (fonte La Repubblica)