• Articolo , 18 settembre 2008
  • Rigassificatori: Puglia; Regione continuerà a dire no

  • “Sul rigassificatore non abbiamo motivo per revocare il nostro indirizzo e le nostre valutazioni”. Lo ha dichiarato il vicepresidente e assessore allo Sviluppo economico della Regione Puglia, Sandro Frisullo, intervenendo alla Fiera del Levante alla seconda giornata dell’energia pulita. Nei giorni scorsi il governo aveva ribadito la volontà di avviare la realizzazione di rigassificatori, tra […]

“Sul rigassificatore non abbiamo motivo per revocare il nostro indirizzo e le nostre valutazioni”. Lo ha dichiarato il vicepresidente e assessore allo Sviluppo economico della Regione Puglia, Sandro Frisullo, intervenendo alla Fiera del Levante alla seconda giornata dell’energia pulita. Nei giorni scorsi il governo aveva ribadito la volontà di avviare la realizzazione di rigassificatori, tra i quali quello di Brindisi. “Quello di Brindisi-Capobianco – ha aggiunto – continua ad essere un sito che riteniamo incompatibile con quell’impianto. È un sito che insiste in un porto commerciale e non industriale, quindi vi sono una serie di controindicazioni. Attendiamo i risultati della valutazione di impatto ambientale che ci consentirà una valutazione più diretta e di merito, ma dal punto di vista politico continuo a considerare questa scelta non solo da non condividere ma da contestare”.