• Articolo , 18 marzo 2009
  • Rinnovabili a Napoli, è impegno concreto

  • Un futuro rinnovabile per Napoli con solarizzazione delle scuole e degli edifici comunali. Obiettivi concreti e volontà d’azione

Solarizzazione delle scuole e degli uffici comunali: è questo il nuovo obiettivo dell’amministrazione comunale della città di Napoli per l’immediato futuro. L’annuncio è stato dato in occasione della presentazione della mostra convegno sulle fonti rinnovabili e l’efficienza energetica nel mediterraneo, Energymed 2009, che, giunta ormai alla terza edizione, si terrà a Napoli dal 26 al 28 marzo prossimi. L’obiettivo principale è quello di far si che la città partenopea non venga ricordata più in virtù dello scempio dei rifiuti, ma per il suo concreto impegno e i gli obiettivi raggiunti sul fronte completamente opposto della salvaguardia ambientale e della lotta per la riduzione delle emissioni di gas effetto serra. Eolico, geotermico e solare sono pertanto le strade che il Comune di Napoli intende prendere e seguire con il massimo impegno. A sostegno di ciò, nella tre giorni di Energymed, verranno quindi presentati un generatore eolico da 5 kW ad uso ‘casalingo’ e un nuovo veicolo elettrico a sostegno di una mobilità sostenibile nelle località turistiche come Sorrento e Bacoli. Importante spazio dedicato anche alle tematiche dell’edilizia sostenibile nel salone tematico come ‘EcoBuilding’, del recupero di materiali e produzione di energia dai rifiuti in ‘Recycle’, realizzato con Federambiente, e sulle opportunità offerte dai veicoli e i carburanti a basso impatto ambientale nel salone ‘MobilityMed’.