• Articolo , 18 luglio 2007
  • Rinnovabili: accordo tra ministero dell’Ambiente e Intesa San Paolo

  • Grazie all’intesa siglata, tra il 2007 e il 2010 verranno portate avanti una serie di iniziative volte a favorire l’efficienza energetica e le fonti rinnovabili

E’ stata formalmente siglata la collaborazione tra il Ministero dell’Ambiente e la banca Intesa Sanpaolo che prevede iniziative a favore dello sviluppo delle fonti rinnovabili e dell’efficienza energetica. Obiettivo dell’intesa è quello di portare a termine la campagna “Energia sostenibile per l’Europa”, organizzata dalla Commissione europea, che prevede iniziative volte alla sensibilizzazione di cittadini e aziende sui notevoli vantaggi dell’utilizzo di energie pulite. Vi è poi l’impegno ad avviare tavoli di lavoro per trovare soluzioni economiche e finanziali ottimali per il risparmio energetico e le rinnovabili. Così si è espresso l’AD di Intesa San Paolo, Corrado Passera: ‘L’accordo rientra nella più ampia strategia di sostenibilità ambientale ed energetica del gruppo Intesa Sanpaolo, prima ed unica banca in Europa ad aver ottenuto dalla Commissione Europea il riconoscimento di “partner” della campagna promozionale Energia sostenibile per l’Europa’. Soddisfatto anche Corrado Clini, direttore generale Ricerca ambientale e Sviluppo del ministero, che ha sottolineato come quest’accordo permetterà “l’individuazione di soluzioni e modalità finanziarie miranti a facilitare l’accesso di soggetti pubblici e privati a finanziamenti a tasso agevolato e a utilizzare al meglio le risorse messe a disposizione della Finanziaria 2007”. (fonte Casaenergia.tv)