• Articolo , 11 ottobre 2010
  • Rinnovabili: al via la prima edizione di Siereme 2010

  • Per la prima volta ad Algeri la fiera sulle energie rinnovabili e la gestione energetica, a conferma di una strategia politica energetica del paese africano a favore di una maggiore sostenibilità.

(Rinnovabili.it) – Debutterà oggi ad Algeri il primo Salone internazionale sulle Energie Rinnovabili e sulla Gestione energetica, SIEREME 2010. Al Palazzo delle Esposizioni SAFEX, di Pins Maritimes-Algeri, l’evento organizzato dalla Batimatec Expo e dall’agenzia nazionale per la promozione e l’uso razionale dell’energia (APRUE), darà mod oai fornitori dei servizi energetici di approfondire le loro conoscenze sulle tecnologie energetiche più innovative. Come prima edizione la manifestazione si prefigge di rimarcare ampiamente gli sforzi percorsi dallo Stato algerino nel suo piano di sviluppo quinquennale 2010-2014, in merito a strategie politiche energetiche a medio e lungo termine. Fino al 15 di ottobre saranno presenti oltre 100 gli espositori, di cui circa 30 provenienti da paesi stranieri, e appartenenti alla comunità scientifica della ricerca e della formazione, indispensabili per lo sviluppo di progetti energetici da parte del paese ospitante. Il salone sarà articolato in quattro grandi aree dedicate ognuna ad uno specifico argomento: le energie rinnovabili, il controllo dell’energia, l’aspetto istituzionale di settore e per concludere con l’aspetto finanziario al riguardo. Nel corso dei cinque giorni numerosi esperti terranno seminari in merito all’etichettatura degli elettrodomestici, i boiler solari, l’efficienza energetica e la cogenerazione. “Un’ottima opportunità per incoraggiare l’emergere di un mercato nazionale delle energie rinnovabili, consentendo agli operatori di affermare la loro leadership a livello nazionale, aumentando la consapevolezza del loro potenziale industriale nel paese e consentendo l’instaurarsi di partnership tra gli operatori industriali e professionali, nazionali ed internazionali” quanto dichiarato dai funzionari di Batimatec Expo.