• Articolo , 23 luglio 2008
  • Rinnovabili: approvate Linee guida regionali per Autorizzazione unica

  • “Con l’adozione delle Linee guida regionali sull’Autorizzazione unica degli impianti di produzione di energia da fonti rinnovabili, il Lazio completa il quadro giuridico necessario alla diffusione di queste fonti. – afferma Filiberto Zaratti, Assessore all’Ambiente e Cooperazione tra i Popoli, commentando l’approvazione da parte della Giunta regionale delle Linee guida per le Province – Dopo […]

“Con l’adozione delle Linee guida regionali sull’Autorizzazione unica degli impianti di produzione di energia da fonti rinnovabili, il Lazio completa il quadro giuridico necessario alla diffusione di queste fonti. – afferma Filiberto Zaratti, Assessore all’Ambiente e Cooperazione tra i Popoli, commentando l’approvazione da parte della Giunta regionale delle Linee guida per le Province – Dopo la semplificazione dei piccoli impianti, per i quali è stata eliminata la Dia, l’adozione del Piano Energetico Regionale, il Lazio si dota ora di uno strumento fondamentale che semplifica le procedure per il rilascio delle autorizzazioni da parte delle Province, stabilisce tempi certi per l’iter burocratico e fornisce chiarezza a cittadini investitori”.”Con questo strumento da un lato favoriremo sempre più l’introduzione delle fonti rinnovabili e dall’altro orienteremo il mercato del fotovoltaico, che è oggi quello maggiormente in crescita, verso le aree industriali della Regione, semplificandone l’iter autorizzativo. – prosegue Zaratti – Le Linee guida, infatti, prevedono un abbattimento dei tempi autorizzativi per gli impianti fotovoltaici costruiti all’interno delle aree industriali. L’obiettivo è quello di utilizzare le grandi superfici dei capannoni industriali per le centrali solari, riducendo così il consumo del territorio e aumentando la competitività delle imprese che vedranno abbattuti i loro crescenti costi energetici”.”Un occhio di riguardo, inoltre, è stato dato alle imprese agricole della Regione, poiché anche per i piccoli impianti in aree agricole, a supporto delle esigenze delle aziende, viene considerevolmente abbattuto il tempo delle autorizzazioni. – conclude Zaratti – L’energia rinnovabile si sta dimostrando così sempre più uno strumento di crescita del tessuto produttivo, un eccezionale volano occupazionale del nostro territorio che da oggi avrà un ulteriore strumento di facilitazione”.

Filiberto Zaratti
Assessore all’Ambiente della Regione Lazio