• Articolo , 27 novembre 2008
  • Rinnovabili: certificati RECS, il GSE apre le iscrizioni 2009

  • Da oggi è possibile rinnovare o aderire per la prima volta al meccanismo del Renewable Energy Certificate System per l’anno 2009

Oltre al meccanismo dei certificati verdi, il conto energia per il fotovoltaico, i possibili contributi comunitari, nazionali o regionali, l’incentivazione per le fonti di energia rinnovabili avviene anche attraverso i titoli RECS (Renewable Energy Certificate System). Si tratta di un sistema internazionale di certificazione che attesta la produzione di energia rinnovabile per una taglia minima pari a 1MWh e i cui certificati sono distinti dall’erogazione “fisica” dell’elettricità. La loro emissione consente la commercializzazione dei certificati stessi, in ambito nazionale ed internazionale, separatamente dall’energia sottostante certificata. Mediante il loro acquisto (e successivo ritiro del certificato dal mercato), l’acquirente finanzia l’energia elettrica prodotta da fonti rinnovabili testimoniando, pertanto, il suo impegno a favore dell’ambiente. Attualmente il sistema RECS coinvolge più di 170 utilities tra produttori, traders e società di certificazione del settore elettrico distribuiti in 18 paesi. Da oggi è possibile rinnovare o aderire per la prima volta a questo meccanismo di certificazione per l’anno 2009, attraverso il GSE, l’ente italiano che si occupa del rilascio dei RECS, scaricando i documenti necessari documenti alla “pagina”:http://www.gsel.it/attivit%c3%a0/RECSeGO/Servizi/Pagine/CertificatiRECS.aspx dedicata. Si ricorda che è sempre possibile iscriversi in corso anno 2009, come previsto all’art. 13 della suddetta Convenzione, con decorrenza dalla data di adesione.