• Articolo , 3 maggio 2010
  • Rinnovabili: il mercato ha bisogno di una legislazione ‘forte e chiara’

  • Definire la legislazione che regola la produzione energetica e lo sfruttamento delle risorse andrebbe a vantaggio dell’economia, della popolazione e dell’ambiente. Queste le ragioni che hanno spinto le Associazioni Usa a muovere delle specifiche richieste

(Rinnovabili.it) – Le associazioni e le organizzazioni statunitensi che si occupano di energie rinnovabili e di efficienza hanno voluto sottolineare la necessità di fornire un quadro più preciso e una legislazione più dettagliata che dia la possibilità e la solidità richiesta a chi ha voglia di investire nelle energie pulite. Realizzare nuovi impianti significherebbe creare nuovi posti di lavoro mantenendo alta la competizione, hanno dichiarato le associazioni all’unanimità.
A tal proposito le redattrici dell’appello hanno dichiarato che la nuova legislazione dovrebbe contenere almeno i seguenti elementi:

* standard relativi alle energie prodotte da fonte rinnovabile (RES) e all’EERS (Energy Efficiency Resource);
* politiche di trasmissione razionali ed efficaci;
* stabilire codici necessari al rafforzamento dei codici energetici oltre al miglioramento dell’efficienza degli apparecchi;
* un programma di informazione relativo all’efficienza energetica negli edifici.

Attualmente il sistema americano non si trova in un buon momento, si rischia infatti la perdita di numerosi posti di lavoro legati al settore delle eco-energie e, anche per queste ragioni, le associazioni stanno cercando di trovare la giusta maniera per garantire alle società in essere di continuare la loro attività, spingendo gli investitori a fare affari nelle rinnovabili.
Da un recente sondaggio è apparso evidente come gli stessi americani pensino che il governo stia facendo effettivamente poco per il settore in questione, affermazione condivisa dagli elettori di maggioranza e di minoranza, sintomo che tutta la popolazione degli Stati Uniti sarebbe disposta a condividere un programma elettore fortemente incentrato sullo sviluppo delle energie da fonte pulita.
La richiesta presentata, firmata anche dell’AWEA oltre che da Alliance to Save Energy, Biomass Power Association, Business Council for Sustainable Energy, Geothermal Energy Association, National Hydropower Association e Solar Energy Industries Association, rappresenta una dichiarazione importante che il settore delle rinnovabili sta facendo al governo, segno che nelle eco-energie potrebbe nascondersi anche il futuro di un’economia forte come quella statunitense.