• Articolo , 10 giugno 2009
  • Rinnovabili, oltre 7 mln di RECS nel 2008

  • Il Gestore dei Servizi Elettrici (GSE) ha emesso per lo scorso anno certificati per 7 TWh di energia elettrica rinnovabile

(Rinnovabili.it) – Buone nuove dal GSE in materia di certificazione RECS (Renewable Energy Certificate System), i titoli, con validità internazionale e di taglia pari a 1 MWh, che attestano l’impiego delle fonti rinnovabili (come definite dalla direttiva comunitaria 2001/77) per la produzione di elettricità e rappresentano un beneficio per il produttore in quanto sono scambiabili, in ambito nazionale ed internazionale, separatamente dall’energia sottostante certificata.
Il Gestore dei Servizi Elettrici ha, infatti, reso noto oggi il bilancio italiano per l’anno 2008 per questo sistema attestando una chiusura davvero positiva. Il dato di consuntivo ha registrato il rilascio di oltre 7 milioni di certificati che corrispondono a 7 TWh di energia elettrica rinnovabile prodotta nel nostro Paese, rispetto all’1,3 TWh del precedente 2007. In crescita si sono dimostrati anche gli annullamenti che corrispondono al ritiro del certificato dal mercato a fronte del suo utilizzo a favore del cliente finale, giunti a quota 3,8 milioni di RECS per la fine dello scorso anno. “L’incremento di attività registrato – fa sapere il GSE in una nota stampa – ha portato il nostro Paese 5° nella classifica dei 15 Paesi aderenti all’ “AIB”:http://www.aib-net.org/portal/page/portal/AIB_HOME (Association of Issuing Bodies), alla quale aderiscono le società che rilasciano la certificazione RECS”.