• Articolo , 28 maggio 2009
  • Rinnovabili USA: 467 mln contro la crisi energetica

  • Annunciata l’ingente somma di 467 milioni di dollari per accelerare il processo di riconversione energetica dal fossile al rinnovabile per gli USA.

(Rinnovabili.it) – Dagli Stati Uniti è stato annunciato un piano di investimenti relativo a 467 milioni di dollari che dovranno servire nell’immediato futuro a liberare progressivamente gli USA dalla dipendenza delle fonti fossili. Il messaggio arriva direttamente dal Presidente Barack Obama dalla base della Us Air Force di Nellis, nello Stato americano che ospita il più grande impianto fotovoltaico dell’emisfero occidentale, il Nevada. L’impianto di Nellis infatti, con i suoi 72.000 pannelli garantisce energia a tal punto da riuscire a soddisfare il fabbisogno di circa 3.000 persone, un quarto delle complessive 12.000 che svolgono le loro quotidiane attività nella zona.
L’ingente somma annunciata di denaro proviene dal pacchetto da 787 miliardi predisposto al fine di contribuire al superamento della crisi finanziaria che sta investendo l’intero globo, la stessa per la quale, a quanto sostiene il Presidente Obama, il peggio sembra essere passato. Per dare avvio a questa sorta di ‘pratica di divorzio’ dal petrolio dunque l’obiettivo è quello di investire diffusamente sull’utilizzo delle fonti rinnovabili per la produzione di energia accelerando l’utilizzo del solare e del geotermico.