• Articolo , 28 ottobre 2008
  • Riomaggiore, cimitero a energia solare

  • Sarà la luce del sole, catturata da un nuovo impianto fotovoltaico, ad accendere i lumini votivi ai defunti nel Comune di Riomaggiore, all’interno del Parco delle Cinque Terre. Accadrà sabato sera, alla vigilia della giornata dedicata alla commemorazione dei defunti. In linea col protocollo di Kyoto e l’orientamento dell `Unesco, le Cinque Terre stanno pian […]

Sarà la luce del sole, catturata da un nuovo impianto fotovoltaico, ad accendere i lumini votivi ai defunti nel Comune di Riomaggiore, all’interno del Parco delle Cinque Terre. Accadrà sabato sera, alla vigilia della giornata dedicata alla commemorazione dei defunti.
In linea col protocollo di Kyoto e l’orientamento dell `Unesco, le Cinque Terre stanno pian piano sostituendo le energie rinnovabili a basso impatto ambientale anche nelle piccole cose quotidiane: come, appunto, l’omaggio ai defunti. Il progetto, che punta a ridimensionare i corpi luminosi a consumo tradizionale, aveva modificato gia´ la Via dell’Amore e il sentiero che dalla Litoranea porta sino al Santuario di Montenero, illuminate ora in modo soft e attraverso fonti rinnovabili.
Il nuovo impianto opera in parallelo alla rete di distribuzione di bassa tensione: non si avvale di tradizionali pannelli solari ma di tegole fotovoltaiche di matrice policristallina, complementari alle tegole in terracotta, che garantiscono prestazioni elettriche agevolate dalla posizione collinare che garantisce una costante esposizione solare.