• Articolo , 21 ottobre 2008
  • Risparmio energetico: un contatore eviterà le “bad practices”

  • Presentato al Circolo della stampa di Milano il sistema che permetterà agli utenti di tenere sott’occhio in tempo reale i consumi di acqua e gas

Tassello fondamentale per l’implementazione del risparmio energetico è la conoscenza da parte dell’utente dei propri consumi, per procedere successivamente all’individuazione delle “bad practices” da eliminare e all’adozione di vere e proprie misure di riduzione. Per fornire una visione in tempi reali dell’utilizzo di acqua e gas è stato presentato al Circolo della stampa di Milano il “Sistema per il monitoraggio e il controllo interattivo idro-energetico”, progetto guidato da Pigiesse Srl, capofila di un raggruppamento composto da DE Sistemi Spa, Pride Spa, Università degli Studi dell’Insubria e Sol-Tec Soluzioni Tecnologiche Srl. Il nuovo sistema permetterà agli utenti di monitorare in tempo reale i propri consumi, senza aspettare l’arrivo della bolletta, riducendo gli sprechi ed ottimizzando le risorse. “Questo progetto – ha dichiarato Romano La Russa, assessore all’Industria della Regione Lombardia – porterà ad una maggiore trasparenza. In futuro i contatori cosiddetti ‘intelligenti’ consentiranno di avere un controllo quotidiano dei nostri consumi e questo aiuterà le tasche dei cittadini e favorirà il risparmio energetico, garantendo un ambiente meno inquinato”.