• Articolo , 27 maggio 2008
  • Ritorna il Premio all’Innovazione amica dell’ambiente

  • Riflettori puntati per quest’anno su “Il bello del clima. Efficienza energetica, ecoedilizia e acquisti verdi”

Apre di nuovo i battenti il Premio all’Innovazione Amica dell’Ambiente, il riconoscimento annuale per tecnologie, processi, prodotti, servizi e sistemi gestionali innovativi che producono significativi miglioramenti ambientali. Proposto da Regione Lombardia e Legambiente si rivolge alle imprese pubbliche e private, alle amministrazioni, ma anche ai centri di ricerca, ai liberi professionisti e alle associazioni di cittadini che producono beni o erogano servizi. Il tema protagonista di questa ottava edizione è il clima, da affrontare attraverso una delle seguenti aree tematiche: Innovazione amica del clima; Casa Low Carbon, l’edilizia a emissioni zero; Prodotti efficienti per gli acquisti verdi. Nel primo settore i target privilegiati saranno: componentistica e prodotti finali negli usi elettrici ed elettronici, con particolare attenzione alle famiglie di prodotti di cui al Piano Nazionale per l’Efficienza Energetica 2007; impianti ad energia rinnovabile adatti ad una generazione energetica decentrata; integrazione a livello aziendale o territoriale di tecnologie di efficienza energetica e di fonti rinnovabili; strumenti e software gestionale per l’efficienza energetica. Casa Low Carbon prevede due sotto-categorie: “nuova progettazione e ristrutturazione edilizia” e “materiali in edilizia”. Si rivolge a tutte quelle innovazioni progettuali (edifici realizzati o ristrutturati, componenti, tecnologie, organizzazioni di servizi) in grado di coniugare l’attenzione per l’ambiente (bassi consumi energetici) con la cura del design e della vivibilità del costruito. La terza sezione si rivolge invece a quei prodotti che possono contribuire a diffondere efficacemente gli “acquisti verdi” (Green Public Procurement) presso le pubbliche amministrazioni. L’iscrizione è gratuita. Le domande di partecipazione e le schede tecniche devono essere compilate direttamente sul sito “www.premioinnovazione.legambiente.org”:http://www.premioinnovazione.legambiente.org e devono essere inviate entro il 31 agosto 2008.