• Articolo , 29 maggio 2009
  • “Riviera 600”, il motoscafo elettrico che arriva dall’Austria

  • Potrà essere guidata senza patente, raggiungerà la velocità massima di 6 nodi e ci vorranno solo cinque minuti per fare un pieno di idrogeno alla “Clean power station”

(Rinnovabili.it) – Arriva dall’Austria “Riviera 600”, l’imbarcazione elettrica alimentata ad idrogeno e totalmente ecologica. Il progetto, ideato dalle imprese Fronius, Bitter e Frauscher è stato realizzato grazie alle risorse dell’ dell’European Fond for Regional Development (EFRE) e ai fondi della regione dell’Upper Austria e grazie all’aiuto del programma Eu “Regionale Wettbewerbsfähigkeit 2007-2013”.
La produzione di Riviera è stata affidata alla ditta Frauscher: si tratta nella pratica di un motoscafo lungo 6 metri e largo poco più di 2, sul quale è stata istallata una cella a combustile a idrogeno realizzata dalla Fronius. Il risultato? Durante la navigazione l’unica emissione consiste in un flusso di acqua generato dalla reazione idrogeno/ossigeno.
Il motore elettrico, molto silenzioso, ha 4 KW di potenza e può raggiungere la velocità di 6 nodi; Rispetto a modelli a batterie ricaricabili il vantaggio consiste in un’autonomia maggiore (80 km) ed una ricarica in tempi estremamente brevi (circa cinque minuti).
Alla Bitter è andato il compito di studiare il sistema di distribuzione del gas, realizzando così la stazione di rifornimento “Clean power station”: dotata di 250 metri quadrati di moduli fotovoltaici, permette di ricaricare la bombola di idrogeno o di sostituirla ed è compresa nel “pacchetto commerciale”. Per adesso la Riviera è solo un prototipo ma si prevede la sua immissione sul mercato per il 2010.