• Articolo , 21 settembre 2009
  • Rivoluzione solare nei licei della Provincia di Milano

  • Solarcentury – leader nella progettazione, sviluppo e realizzazione d’impianti per la produzione di energia elettrica alimentati da fonte solare architettonicamente integrati nei tetti – è stata scelta dalla Provincia di Milano per fornire sistemi fotovoltaici a 24 licei e scuole secondarie a Milano e provincia (Cesano Maderno, Seregno, Inveruno, Bollate, Rho, Parabiago, Castano Primo, Legnano, […]

Solarcentury – leader nella progettazione, sviluppo e realizzazione d’impianti per la produzione di energia elettrica alimentati da fonte solare architettonicamente integrati nei tetti – è stata scelta dalla Provincia di Milano per fornire sistemi fotovoltaici a 24 licei e scuole secondarie a Milano e provincia (Cesano Maderno, Seregno, Inveruno, Bollate, Rho, Parabiago, Castano Primo, Legnano, Abbiategrasso, Vittuone, Magenta, Corsico e Rozzano).

Le scuole “solari” non solo ridurranno la dipendenza delle autorità locali dai combustibili fossili, ma beneficeranno anche delle tariffe agevolate del “Conto Energia” che, esattamente come accade in altri Paesi Europei, assicura ai produttori di energia solare un contributo per unità elettrica (kWh) immessa nella rete; nel caso specifico, la tariffa riservata agli enti pubblici è pari a 0,46 Euro per kWh prodotto. Ogni scuola, grazie all’installazione di un sistema da 20kW, genererà circa 22.600 kWh l’anno, evitando in tal modo l’emissione di oltre 13 tonnellate di CO2 nell’atmosfera. In totale, le scuole della Provincia di Milano produrranno 542.400 kWh, sufficienti ad alimentare oltre 250 case e ogni singola scuola genererà un ricavo di 15.000 euro.

“Questo progetto ci consente di conseguire due importanti risultati: diffondere la cultura dell’energia solare e sensibilizzare le persone sull’importanza dell’integrazione architettonica” – ha affermato Mario Micali, Country Manager di Solarcentury in Italia. “È vitale, infatti, che i ragazzi siano consapevoli del ruolo sempre più rilevante delle tecnologie ‘intelligenti’, come per esempio quella solare; al contempo, per noi è importante avere un approccio sostenibile, sforzandoci di utilizzare gli edifici per generare energie rinnovabili, quando possibile. L’energia solare, infatti, è una tecnologia affidabile e inesauribile del cui uso la Provincia di Milano sarà orgogliosa negli anni a venire. Ci auguriamo, quindi, che sempre più Enti e cittadini privati si avvalgano dell’energia solare quale serio investimento per il futuro”.

Dopo aver completato con successo circa 500 installazioni in Inghilterra, Solarcentury ha lanciato nel 2007 il programma Solar4Schools grazie al quale ha installato oltre 100 sistemi solari fotovoltaici nelle scuole inglesi, esperienza che ha influenzato positivamente la Provincia di Milano in sede di gara. “Per Solarcentury la formazione degli studenti assume un’enorme importanza; la nostra azienda non si caratterizza solo per l’expertise tecnologica maturata nel corso degli anni, ma anche per l’impegno profuso nel diffondere la cultura del solare nelle suole, oggi anche in Italia”, ha concluso Micali.

Nel 2007 Solarcentury ha ampliato il proprio raggio d’azione in Europa e, a gennaio 2008, ha aperto la sede di Milano. Questo progetto, il primo di questa portata a essere realizzato in Italia, verrà portato a termine in poco più di 9 mesi e coinvolgerà 24 scuole nella zona est della Provincia di Milano.

La domanda di fotovoltaico è destinata a crescere in Italia grazie alla nuova legge finanziaria che, a partire dal 2009, prevede che tutti i nuovi edifici installino almeno 1kWp di fotovoltaico per unità abitativa e le attività commerciali con una copertura di almeno 100 metri quadrati un minimo di 5kWp.