• Articolo , 17 aprile 2009
  • Roma: De Luca (PD), Alemanno installi fotovoltaico nelle scuole

  • Il sindaco di Roma Gianni Alemanno dovrebbe fare installare, a costo zero per il Comune, pannelli fotovoltaici sulle scuole e sugli edifici pubblici di sua proprieta’ come proposto da una delibera del Gruppo del PD, depositata nel 2008 in Campidoglio.Lo ha dichiarato il vice presidente della Commissione Ambiente del comune di Roma Athos De Luca […]

Il sindaco di Roma Gianni Alemanno dovrebbe fare installare, a costo zero per il Comune, pannelli fotovoltaici sulle scuole e sugli edifici pubblici di sua proprieta’ come proposto da una delibera del Gruppo del PD, depositata nel 2008 in Campidoglio.Lo ha dichiarato il vice presidente della Commissione Ambiente del comune di Roma Athos De Luca che in merito agli incentivi a privati per il fotovoltaico e’ “curioso di sapere dal sindaco chi si occupera’ di seguire questi progetti, dal momento che l’unico strumento dell’Amministrazione, ovvero l’Agenzia Roma Energia, e’ stata completamente abbandonata a se stessa e nonostante le nostre sollecitazioni e’ disoccupata, mentre sarebbe uno strumento ideale per tutto il settore delle rinnovabili, e per sviluppare un piano energetico cittadino, fine per il quale e’ stata istituita”.
Secondo De Luca, “mettendo a disposizione i tetti delle scuole e/o altri edifici attraverso un bando pubblico, le imprese del settore sono disposte ad installare a costo zero gli impianti, a garantirne la manutenzione e fornire energia elettrica gratuita alle scuole e agli uffici, usufruendo di una quota parte del ricavato della immissione dell’energia prodotta in piu’, nella rete Acea o Enel”. “Il Comune, cosi’ facendo – ha spiegato il consigliere capitolino – otterrebbe dei forti risparmi sulla bolletta energetica, incasserebbe parte dei proventi della vendita del surplus di energia alle aziende elettriche e incentiverebbe tutto il settore di energia alternativa, dando una risposta anche alla crisi economica delle piccole imprese. Quanto agli incentivi ai privati, che abbiamo proposto da tempo, sarebbe opportuno che il Campidoglio formulasse una proposta concreta”.
“L’idea di Acea di realizzare nel Lazio un parco fotovoltaico come gia’ fatto dalla Regione a Viterbo – ha concluso De Luca – e’ ottima cosa, in attesa della quale suggeriamo all’azienda di incominciare ad illuminare tutte le nuove strade e quelle vecchie in rifacimento con la nuova tecnologia dei Led, che induce un risparmio energetico, producendo la stessa illuminazione, fino al 70% rispetto alle lampade utilizzate fino ad oggi. Inoltre invitiamo Acea ad inserire nel contratto di servizio con il Comune di Roma tutta la parte relativa alle fonti rinnovabili per un corretto rapporto con il maggiore azionista”.