• Articolo , 23 febbraio 2011
  • Sarà l’India l’ospite del World Environment Day 2011

  • L’Onu annuncia il paese che il 5 giugno farà gli onori di casa per l’annuale edizione della “Giornata Mondiale dell’Ambiente”

(Rinnovabili.it) – Il programma ambientale delle Nazioni Unite (UNEP) ha annunciato oggi che spetterà all’India ospitare, il 5 giugno prossimo, l’annuale edizione del _World Environment Day (WED),_ la giornata voluta dall’Onu per stimolare la consapevolezza e migliorare l’attenzione politica e l’azione pubblica sulla questione ambientale.
E per il WED 2011 il tema scelto, *_Foreste: Natura al vostro servizio_*, non poteva che integrare l’obiettivo dell’Anno Internazionale delle Foreste. E per lo stesso motivo non poteva essere che l’India il paese tra i più rappresentativi dello spirito di questa edizione.
Nello stato il dato demografico (oltre un miliardo di abitanti) continua a fare pressione sulle foreste soprattutto nelle zone densamente popolate dove si coltiva su terreni marginali e dove il pascolo contribuisce alla desertificazione.

Tuttavia, Nuova Delhi ha trovato soluzioni che si stanno dimostrando efficaci avviando programmi di piantumazione di alberi per combattere il degrado del suolo o di quinte arboree per proteggere i terreni agricoli. Il governo ha inoltre lanciato un programma di rimboschimento di compensazione in base al quale viene neutralizzata qualsiasi deviazione nell’utilizzo delle foreste pubbliche attraverso la riforestazione di terreni degradati o non boschivi.
“Nel corso dei 40 anni di storia del WED le città e le comunità indiane sono state tra le più attive, con un gran numero di iniziative intraprese in tutto il paese ogni anno. E’ giusto che questa economia in rapido sviluppo sia l’ospite del 2011”, ha affermato Achim Steiner, direttore esecutivo dell’UNEP. Al successo nazionale hanno contribuito anche specifici progetti avviati in questi ultimi anni per tracciare la salute della vegetazione, degli animali, dell’acqua e di altre risorse naturali del paese.