• Articolo , 1 giugno 2011
  • Sassetta laboratorio per l’autosufficienza energetica

  • Sassetta come vero e proprio laboratorio per l’autosufficienza energetica. E’ questo l’obiettivo che la Provincia e il Comune intendono perseguire attraverso il progetto _Sassetta solare_, illustrato nel corso dell’omonima manifestazione che si è svolta nella piazza di Borgo di Mezzo. L’iniziativa, come hanno evidenziato il sindaco Luciano Cencioni e il consigliere comunale Daniele Mazzanti, rientra […]

Sassetta come vero e proprio laboratorio per l’autosufficienza energetica. E’ questo l’obiettivo che la Provincia e il Comune intendono perseguire attraverso il progetto _Sassetta solare_, illustrato nel corso dell’omonima manifestazione che si è svolta nella piazza di Borgo di Mezzo.

L’iniziativa, come hanno evidenziato il sindaco Luciano Cencioni e il consigliere comunale Daniele Mazzanti, rientra in un progetto più ampio che, oltre ad azioni di sensibilizzazione della cittadinanza verso l’uso corretto delle risorse ed il risparmio energetico, si propone di rendere totalmente autosufficiente la comunità stessa da un punto di vista energetico, grazie alle fonti rinnovabili.

Le caratteristiche del progetto sono state illustrate da Nicola Nista, assessore provinciale alle politiche ambientali e Roberto Bianco, direttore dell’Agenzia Energetica Provinciale, che insieme a Provincia e Comune ha collaborato alla realizzazione dell’iniziativa.

“Il progetto _Sassetta, Solare_ – ha detto Nista – rientra nel Piano Energetico Provinciale e prevede la possibilità di utilizzare a Sassetta l’energia fotovoltaica e quella eolica per produrre energia elettrica sia per l’uso dell’amministrazione comunale, sia per la comunità grazie all’installazione di impianti in aree pubbliche. Sono previste, inoltre, azioni per il recupero della biomassa locale, garantendo la tutela dell’equilibrio biologico del bosco, e uno studio per verificare la possibilità di utilizzo della geotermia a bassa e media temperatura”.

Alla manifestazione hanno partecipato attivamente anche i bambini delle scuole locali, che hanno liberato in aria tanti pallocini colorati a cui erano affidati messaggi su come comportarsi in modo virtuoso. I bambini, inoltre, hanno racchiuso le “promesse” in uno scrigno consegnato, poi, al sindaco Cencioni a futura memoria degli impegni presi.

Ai partecipanti all’iniziativa sono stati distribuiti lampadine a risparmio energetico e frangiflutto per il risparmio domestico dell’acqua.

“Grazie a questa campagna educativa e di sensibilizzazione – hanno sottolineato gli amministratori – puntiamo a fare del comune si Sassetta una delle esperienze più significative di utilizzo virtuoso dell’energia di tutta le Regione”.