• Articolo , 10 settembre 2009
  • Sax-40: l’aereo del futuro leggero, ecologico e veloce

  • Sulla scia del modello X-48B sviluppato dalla Nasa, si sta sperimentando in America un nuovo prototipo di aereo

(Rinnovabili.it) – Si tratta di un progetto di alcuni scienziati dell’Università di Cambridge e dell’Istituto di Tecnologia del Massachussets: è il nuovo modello aereo chiamato Sax-40 che consentirebbe, viste le sue straordinarie caratteristiche, di consumare il 35% di carburante in meno.
I materiali utilizzati per la realizzazione sono costituiti da fibre sintetiche e carbonio che gli conferiranno una forma areodinamica più leggera e permetteranno anche di giungere ad una velocità superiore rispetto a quella attuale, dando la possibilità al velivolo di spostarsi da una zona all’altra del globo terrestre in circa 90 minuti.
Anche la sua capienza sarebbe rivista, tanto da poter arrivare ad ospitare 853 passeggeri anzichè gli attuali 555 così da risparmiare sul numero totale dei voli che ogni anno, a livello globale, influisce sulle emissioni totali di CO2 del 10%.
Oltre la diminuzione nell’uso del carburante che ridurrebbe l’emissione di gas nocivi dell’80%, si provvederà inoltre ad un taglio importante dell’inquinamento acustico, quasi del 50%, grazie alla forma dell’aereo “senza coda” e alle sue ali affusolate.
L’investimento in carburanti di nuova generazione quali biocarburanti e idrogeno non fanno che confermare la “bontà” di un modello aereo che purtroppo, almeno per ora, rimane un idea di un futuro, speriamo non troppo lontano.