• Articolo , 23 febbraio 2009
  • Scajola: domani accordo con la Francia per il nucleare

  • Sarkozy firmerà con Berlusconi domani a Roma un programma di cooperazione tra Italia e Francia sull’energia nucleare

“L’accordo – ha reso noto Scajola, parlando oggi a Imperia – riguarda tutti gli aspetti del nucleare, dalla collaborazione in sede europea ai temi della sicurezza, dalla cooperazione tecnologica alla formazione dei tecnici, dallo smantellamento degli impianti alla collaborazione industriale in Paesi terzi. Con questo accordo e con le norme del Disegno di legge Sviluppo che il Parlamento approverà in marzo si compie un significativo passo avanti verso la nuova strategia energetica del Paese, che prevede maggiore sicurezza degli approvvigionamenti, con la diversificazione delle fonti e delle aree geografiche, e maggiore tutela dell’ambiente”.
“Un ulteriore rafforzamento della politica energetica nazionale deriva dalla crescita internazionale dell’Enel, che già collabora attivamente con la francese Edf – aggiunge Scajola – e che, con l’acquisizione del 25% della spagnola Endesa, è diventato il secondo gruppo elettrico europeo”.