• Articolo , 1 settembre 2009
  • Scajola: per le rinnovabili finanziamento da 700 mln

  • Grazie alle nuove agevolazioni verranno supportati circa 300 progetti che mirano all’efficientamento energetico e allo sviluppo di nuove tecnologie tutte italiane

(Rinnovabili.it) – Grazie al decreto firmato da Claudio Scajola, ministro dello Sviluppo Economico, verrà erogata una dotazione di 700 milioni di euro da destinare ad investimenti per quelle piccole e medie imprese che vorranno impegnarsi in progetti di efficientamento energetico, di utilizzo di fonti energetiche rinnovabili, di nuove tecnologie di matrice italiana e di mobilità sostenibile.
Nello specifico verranno fornite agevolazioni a circa 300 progetti altamente innovativi, per un finanziamento pari a 4-5 milioni di euro cadauno, la metà dei quali provenienti dalle casse pubbliche.
Il decreto si occuperà anche di progetti teconologicamente avanzati, con particolare attenzione alle Regioni di Convergenza (Calabria, Campania, Puglia e Sicilia) che seguiranno le disposizioni del Programma Operativo Nazionale “Ricerca e Competitività” e del Programma Operativo Interregionale “Energie Rinnovabili e Risparmio Energetico”.
“La politica industriale del Governo Berlusconi scommette sui risultati di ricerca e sull’innovazione garantendo a chi può eccellere gli strumenti per affrontare il mercato globale”, ha detto Scajola specificando che “il provvedimento risponde all’esigenza di utilizzare di uno strumento selettivo e non generalista per il sostegno di investimenti produttivi e orientato al rafforzamento della competitività del nostro sistema industriale”.
Scajola ha successivamente dichiarato che “si interviene nei confronti dei soggetti istituzionalmente preposti all’attuazione delle misure di agevolazione affinché favoriscano interventi innovativi da parte delle piccole e medie imprese”.