• Articolo , 25 maggio 2010
  • Scozia: via libera agli incentivi per 5000 nuove eco-caldaie

  • Grazie al regime di incentivi per la sostituzione delle caldaie inquinanti i cittadini scozzesi potranno ottenere il contributo governativo di 400 sterline, rendendo così le loro case più ecologiche ed economiche

(Rinnovabili.it) – Dopo “Inghilterra e Galles”:http://www.rinnovabili.it/uk-il-pacchetto-clima-sostituisce-i-vecchi-boiler-800498 anche la Scozia entra a far parte del regime di incentivazione per la sostituzione delle vecchie caldaie inquinanti.
Grazie alla normativa, entrata in vigore oggi, circa *5000 famiglie* potranno usufruire di vaucher della somma di *400 sterline* per la sostituzione del vecchio boiler con una caldaia ad alta efficienza. _”Non c’è mai stato un momento migliore per sbarazzarsi di una vecchia caldaia inefficiente e costosa. Il nostro schema di incentivi compenserà il costo di una nuova caldaia a risparmio energetico, aiutando le persone a vivere in case più ecologiche e che costano meno”_, ha dichiarato il ministro dell’Energia Jim Mather.
Le stime del governo scozzese spingono i cittadini ad approfittare del regime di incentivazione in modo da ottenere un guadagno costante sulla bolletta energetica; i numeri parlano chiaro: con un nuovo boiler la riduzione della bolletta si dovrebbe aggirare intorno alle 235 sterline annue con un risparmio anche in termini di emissioni. Qualora tutti gli incentivi venissero assegnati si andrà a ridurre la produzione di anidride carbonica di ben 5000 tonnellate all’anno, quantitativo equivalente agli inquinanti emessi dalla circolazione su strada di 2000 vetture.