• Articolo , 21 marzo 2011
  • Se il trasporto urbano diventa efficiente…

  • Alla conferenza del prossimo 23 marzo a Treviso si parlerà di soluzioni innovative per migliorare la gestione del traffico cittadino

(Rinnovabili.it) – Creare e sviluppare un sistema di info-mobilità che rilevi la posizione degli autobus in avvicinamento per fornire ai cittadini un servizio più efficiente, fruibile e sostenibile. Questo l’obiettivo del “progetto di ACTT Spa”:http://www.actt.it/trasportipubblici.php?page=1298631017, l’azienda di trasporto pubblico di Treviso che, attraverso il supporto finanziario europeo, intende migliorare la qualità del servizio offerto e rispondere meglio alle esigenze dei cittadini.
In Europa sono molte le cittadine che hanno già adottato sistemi di trasporto pubblico efficienti e sostenibili e che, muovendosi all’interno della cornice istituzionale del Sesto Programma Quadro della Commissione europea, sono diventate oggi dei veri e propri esempi virtuosi.
Per questo l’azienda trevigiana ha deciso di effettuare una serie di visite studio presso alcune città europee appartenenti alla rete “CIVITAS”:www.civitas-initiative.org, per valutare da vicino le soluzioni adottate in relazione al contesto cittadino nel quale esse sono state applicate. Le città visitate sono state Graz (Austria), San Sebastian (Spagna), Tolosa (Francia), Malmo (Svezia), Lubiana (Slovenia) e Aalborg (Danimarca). I tecnici ACTT hanno dapprima raccolto dati sulle caratteristiche fisiche delle città visitate, quali numero di abitanti dell’agglomerato urbano principale e delle eventuali aree periferiche e suburbane, sistema viario e del trasporto pubblico, flussi di pendolari e di turisti, distribuzione dei servizi e delle aree a maggiore richiesta di mobilità, rapporto dei cittadini con i mezzi pubblici collettivi e non, uso dell’auto privata, disponibilità e costo dei parcheggi. Successivamente, hanno confrontato le diverse strategie scelte al momento della realizzazione del sistema di info-mobilità e l’accoglienza da parte del pubblico, valutando la situazione precedente all’implementazione e quella successiva. Grazie alle informazioni raccolte, è stato condotto uno studio di fattibilità tecnica per valutare la realizzazione di un sistema di info-mobilità sulle principali linee urbane della città di Treviso e procedere poi a una futura implementazione pilota.
Attraverso un sistema di pannelli informativi, i cittadini potranno dunque essere informati sui tempi d’attesa e su eventuali altre informazioni di servizio.
Il progetto si concluderà con la conferenza finale, _“Innovative Solutions for Sustainable Mobility – Il ruolo delle TIC nella gestione del traffico urbano”_ in programma il prossimo 23 marzo a Treviso, durante la quale si parlerà di trasporto urbano sostenibile anche con alcuni operatori di trasporto pubblico europei.