• Articolo , 12 dicembre 2007
  • Sei italiani su dieci a favore di ecoincentivi per il solare

  • Sono stati illustrati i principali risultati dell’indagine, condotta da Gfk-Eurisko, sui cittadini e sulla loro percezione del ruolo delle istituzioni centrali e locali in materia di governo dell’ambiente e del territorio

In occasione della Tavola rotonda alla Camera dei Deputati, è stato presentato a Roma il rapporto 2007 MOPAmbiente Risl sulle opinioni dei cittadini in materia ambientale. Il progetto si propone come un osservatorio permanente con più punti di vista, volto a favorire la comunicazione ambientale tra istituzioni, imprese e cittadini. Dall’indagine, condotta da Gfk-Eurisko a novembre 2007, risulta che quasi sei italiani su dieci ritengono che le istituzioni dovrebbero incentivare l’energia solare e oltre sette su dieci sarebbero disposti a pagare una media di 23 euro in più all’anno in bolletta, per favorire le fonti rinnovabili. Sempre secondo il sondaggio, condotto su un campione di italiani dai 18 anni in su, il 59% degli italiani sono a favore di incentivi per il solare, mentre il 13% sostiene l’energia eolica e un 8% vorrebbe incentivare l’idroelettrica. (Fonte Ansa)