• Articolo , 3 giugno 2010
  • Sei miliardi di euro per l’Iniziativa Eolica Europea

  • Sotto la Presidenza spagnola dell’Unione europea è stata lanciata la ‘European Wind Initiative’ (EWI) un vasto progetto di investimento nella Ricerca e Sviluppo per il settore dell’energia eolica

(Rinnovabili.it) – La presidenza spagnola dell’Unione Europea ha lanciato “l’European Wind Initiative”:http://www.ewea.org/fileadmin/ewea_documents/documents/publications/EWI/EWI_2010_final.pdf (EWI), un programma decennale da 6 miliardi di euro indirizzato alla Ricerca e Sviluppo del settore eolico. Lo ha comunicato l’EWEA sottolineando come, se adeguatamente finanziata, l’iniziativa potrebbe dare alle imprese una notevole spinta competitiva.
“L’European Wind Initiative è un grande passo in avanti nel nostro sforzo di mantenere e rafforzare la leadership globale dell’Europa nel campo della tecnologia eolica”, ha dichiarato Christian Kjaer, direttore esecutivo della European Wind Energy Association (EWEA), oggi a Madrid alla SET-Plan Conference organizzata dalla Presidenza spagnola. “L’industria è pronta a investire nella ricerca e nello sviluppo, ma la sfida è per la Commissione europea che dovrà elaborare un piano per garantire il suo contributo. Altre regioni del mondo stanno investendo significativamente nella ricerca pubblica più di quanto stia facendo l’UE e i suoi Stati membri e rimane da vedere come l’UE darà il suo contributo”.
L’EWI nasce dagli sforzi congiunti del settore europeo dell’energia eolica, della Commissione Europea e degli Stati Membri verso obiettivi comuni tra cui mantenere il primato raggiunto nell’on-shore come nell’off-shore rendendo l’eolico a terra la forma energetica più competitiva al 2020 con standard di produzione del 20% nel 2020, del 33% nel 2030, e del 50% nel 2050 concentrando gli sforzi su quattro aree tecnologiche: la produzione di nuove turbine e delle relative componenti, il miglioramento della tecnologia e la pianificazione territoriale.