• Articolo , 15 dicembre 2010
  • Seia: gli Usa i maggiori esportatori in campo solare

  • Cresce il mercato stelle e strisce dell’energia solare e un nuovo rapporto ne incornicia i progressi del 2009

(Rinnovabili.it) – Un nuovo rapporto della Solar Energy Industries Association (SEIA) e della GTM Research dal titolo “U.S. Solar Energy Trade Assessment 2010”:http://seia.org/galleries/default-file/Solar_Trade_Assessment.pdf ha rilevato che gli Stati Uniti non solo rappresentano una potente industria solare – intesa sia come fotovoltaica, solare termica e termodinamica -, ma sono dei veri e propri leader nelle esportazioni di prodotti connessi al settore, con un export netto che nel 2009 ha raggiunto i 723 milioni dollari. “Il solare è un’industria globale. Gli Stati Uniti importano ed esportano prodotti in ogni continente”, ha spiegato Rhone Resch, presidente e CEO di Seia. Un trend positivo che va riconfermandosi nel 2010 e che non dovrebbe deludere neppure il prossimo anno. ”L’industria sta creando una significativa ricchezza negli States e aumentando il dato occupazionale in tutti e 50 gli stati”, contribuendo a ridurre il deficit commerciale del Paese. “Stiamo assistendo ad investimenti nel settore manifatturiero degli Stati Uniti in zone del paese duramente colpite dalla recessione – Tennessee, Michigan, Ohio e altri. La preoccupazione però è che non vi sia una stabilità e politiche federali a lungo termine mentre il mercato globale diviene sempre più competitivo”. Ancora più a dimostrare la forza del mercato americano solare è stata La relazione illustra inoltre che lo scorso anno il valore diretto degli impianti solari negli Usa ha raggiunto i 2,6 miliardi di dollari.