• Articolo , 24 novembre 2008
  • Seminario “Quale futuro energetico?”

  • Sempre più ricco il percorso formativo Studiare è Sostenibile riproposto dalla Fondazione Mondo Digitale http://www.mondodigitale.org > e Fondazione Eni Enrico Mattei (FEEM) http://www.feem.it per l’anno scolastico 2008-2009, con l’obiettivo di diffondere una cultura della sostenibilità ambientale e sensibilizzare i giovani ad adottare stili di vita più sostenibili. Il 26 novembre 2008 presso l’Arpa Lazio (via […]

Sempre più ricco il percorso formativo Studiare è Sostenibile riproposto dalla Fondazione Mondo Digitale http://www.mondodigitale.org > e Fondazione Eni Enrico Mattei (FEEM) http://www.feem.it per l’anno scolastico 2008-2009, con l’obiettivo di diffondere una cultura della sostenibilità ambientale e sensibilizzare i giovani ad adottare stili di vita più sostenibili.

Il 26 novembre 2008 presso l’Arpa Lazio (via Boncompagni 101 Roma) alle ore 15.00 si parlerà di energia e fonti rinnovabili insieme ad IGEAM e FEEM (Fondazione Eni Enrico Mattei): alla parte introduttiva che si focalizzerà sui principi della sostenibilità ambientale, seguirà la presentazione di alcuni strumenti metodologici funzionali all’analisi e alla valutazione delle prestazioni ambientali dell'”Ecosistema Scuola”.
Quale sarà il futuro del nostro pianeta? Come possiamo gestire al meglio le risorse energetiche di cui disponiamo? A queste e a tante altre domande risponderanno gli esperti IGEAM e FEEM che, insieme a docenti e studenti che parteciperanno al seminario, costruiranno un momento didattico ed educativo tutto orientato alla sostenibilità. L’obiettivo dell’incontro è quello di stimolare una maggiore consapevolezza e senso di responsabilità nei confronti dell’ambiente.
Il progetto Studiare è Sostenible
Studiare è Sostenibileè un percorso formativo partito ad ottobre 2008 che prevede la sensibilizzazione degli studenti sulle tematiche ambientali, attraverso un modello di lavoro integrato che coinvolge più partner, quali Arpa Lazio, IGEAM, “100 classi — Rete interscolastica del Lazio per la cultura scientifica e tecnologica” e il Museo Nazionale dell’Antartide. Il progetto si rivolge a tutte le scuole di ogni ordine e grado a cui offre un’innovativa metodologia di lavoro che nasce dall’integrazione di persone, risorse e strumenti didattici innovativi. Alla fine del percorso formativo studenti e docenti saranno invitati a produrre un lavoro che approfondisca uno dei percorsi tematici previsti durante i corsi. Gli elaborati verranno esposti e raccontati in una mostra-evento in cui ci saranno anche momenti di incontro con esperti, attività e laboratori interattivi rivolti alle scuole.
Per ulteriori informazioni sul progetto Studiare è Sostenibile è possibile consultare il sito www.eniscuola.net e la relativa piattaforma e-learning in cui sarà possibile reperire il materiale didattico per la scuola primaria e secondaria.