• Articolo , 12 novembre 2010
  • Settimana della BioArchitettura: la domotica è di casa in Emilia Romagna

  • Organizzata dall’Agenzia per l’Energia e lo Sviluppo Sostenibile di Modena, Laboratorio di Domotica e Bioecolab, la Settimana della BioArchitettura e della Domotica si inserisce all’interno del Progetto Edilizia di Qualità

(Rinnovabili.it) – Presentato durante l’ultima edizione del Saie di Bologna, a Modena prende vita la Settimana della Bio-Architettura. Una rassegna delle migliori pratiche locali e internazionali di progettazione sostenibile, per la riduzione dei consumi e energetici e riqualificazione edilizia. Si discuteranno le strategie e tecnologie per arrivare alla realizzazione in un prossimo futuro di edifici a “energia quasi zero”, attraverso materiali innovativi e l’uso della domotica. Questo e molto altro nell’edizione 2010 della ““Settimana della BioArchitettura e della Domotica””:http://www.bioecolab.it/settimana_bioarchitettura_domotica_10/settimana_bioarch_dom_10.pdf che quest’anno farà tappa non solo a Modena ma anche a Carpi e a Bologna. Si proprio parte da Modena lunedì 15 novembre con la tavola rotonda dedicata al ‘Patto dei Sindaci’ per coinvolgere attivamente le città europee nel raggiungimento della sostenibilità energetica ed ambientale. E si chiude a Bologna venerdì 19, in mattina un convegno che tratterà l’importante tema della certificazione Leed, come strumento per lo sviluppo di un sistema di gestione sostenibile, e a chiudere la kermesse, nel pomeriggio, con il Premio Domotica ed Energie Rinnovabili 2010. Il riconoscimento, giunto alla sua terza edizione, seleziona gli edifici intelligenti e i migliori interventi realizzati in Emilia Romagna, che sfruttano le fonti energetiche alternative. All’interno della settimana sono previsti approfondimenti con vari progettisti, tra cui gli architetti Corvino e Multari, che illustreranno i loro lavori più importanti.