• Articolo , 2 novembre 2009
  • Settimana Dess

  • Il Decennio dell’educazione allo sviluppo sostenibile (Dess) 2005-2014 è una grande campagna lanciata dall’Unesco per sensibilizzare giovani e adulti verso la necessità di un futuro più equo ed armonioso, rispettoso del prossimo e delle risorse del pianeta. La campagna vuole valorizzare il ruolo dell’educazione, e più in generale degli strumenti di “apprendimento” come l’istruzione scolastica, […]

Il Decennio dell’educazione allo sviluppo sostenibile (Dess) 2005-2014 è una grande campagna lanciata dall’Unesco per sensibilizzare giovani e adulti verso la necessità di un futuro più equo ed armonioso, rispettoso del prossimo e delle risorse del pianeta. La campagna vuole valorizzare il ruolo dell’educazione, e più in generale degli strumenti di “apprendimento” come l’istruzione scolastica, la formazione professionale, le attività del tempo libero, nella diffusione di valori e competenze orientati a uno sviluppo sostenibile.
La settimana dedicata al Decennio nasce con l’intento di informare e coinvolgere sulle possibilità che offre lo sviluppo sostenibile. L’edizione 2009, che si svolge dal 9 al 15 novembre, ha come tema “Città e cittadinanza” e si compone di una serie di mostre, visite guidate, workshop, laboratori, accreditati Unesco, dedicati alle persone di tutte le età che desiderano imparare a rispettare l’ambiente in città e nelle proprie case.

Le iniziative sul territorio regionale sono coordinate dal Centro regionale di educazione ambientale (Crea – Arpal) nella sua funzione di centro di educazione al consumo sostenibile e trattano temi che riguardano modelli di consumo e produzione, utilizzo delle energie rinnovabili, uso razionale del territorio e delle sue risorse nell’ottica di uno sviluppo eco-compatibile