• Articolo , 1 dicembre 2010
  • Severn Power: pronta per produrre 834 MW di energia pulita

  • DONG Energy ha visto concludersi in anticipo i lavori di realizzazione della centrale a ciclo combinato Severn, che utilizza le innovative tecnologie Siemens, responsabile della progettazione dell’impianto.

(Rinnovabili.it) – Consegna record della centrale a ciclo combinato Severn Power, sita a Uskmouth nel Galles. Una settimana prima del previsto Siemens Energy ha consegnato le virtuali chiavi dell’impianto al richiedente del progetto DONG Energy. Severn è stato realizzato in un sito dismesso di una vecchia centrale a carbone. Grazie all’avanzata tecnologia del bruciatore Siemens, l’impianto immetterà in atmosfera bassissimi livelli di ossidi di azoto, pari a circa 15ppm (parti per milione). Si tratta di un impianto di capacità installata pari a 834 MW, in grado di raggiungere la piena potenza entro 30 – 35 minuti, con un efficienza pari al 58% Severn fornirà energia a più di 1,5 milioni di persone. Molteplici i vantaggi offerti dalla centrale, la quale regola la sua potenza in base ai cambiamenti di frequenza di rete rendendola in tal modo stabile, oltre ad essere un eccellenza e dal punto di vista della salute che della sicurezza. “Con questo impianto siamo di nuovo riusciti a fornire una stazione master-class a ciclo combinato”, ha detto Lothar Balling, capo della GT Power Plant Solutions nel Fossil Power Generation di Siemens Energy. “Dimostrando come è possibile armonizzare fra loro forniture garantite, economicità e compatibilità ambientale, superando anche le prestazioni garantite su tutti i fronti, richieste dal cliente. Utilizzando un condensatore raffreddato ad aria al posto di una torre di raffreddamento e l’applicazione di un innovativo concetto di acque di scarico, l’impianto ha un impatto positivo sul bilancio ambientale, comportando un consumo minimo di acqua”. Per i prossimi 16 anni Siemens si occuperà del mantenimento e della gestione dell’impianto.