• Articolo , 4 gennaio 2008
  • Sicilia: entro il 2008 il fotovoltaico più grande d’Europa

  • Via libera da parte del Comune di Ciminna, per la realizzazione di un campo fotovoltaico in grado di provvedere al fabbisogno elettrico di circa 4 mila famiglie. L’energia prodotta, circa 10 milioni di Kwh l’anno, verrà venduta al Gestore della Rete di Trasmissione Nazionale

Entro la fine del 2008 sarà operativo in Sicilia il campo fotovoltaico più grande d’Europa. Energia Futura, società umbra che opera nel settore delle energie da fonti rinnovabili, ha infatti ricevuto il via libera da parte del Comune di Ciminna, in provincia di Palermo, per la realizzazione del progetto in cui saranno investiti 40 milioni di euro. L’impianto, che si svilupperà su una superficie di 15 ettari, avrà una potenza di 7.7 Mw equivalente a 10 milioni di KWH per un anno, pari al fabbisogno elettrico di circa 4 mila famiglie. Una volta in funzione, si legge nella nota, il campo consentirà di risparmiare 2 mila tonnellate di petrolio e e di evitare l’emissione in atmosfera di 6.000 tonnellate l’anno di anidride carbonica e di 13.000 chilogrammi l’anno di ossidi di azoto, corrispondenti ai benefici ambientali generati da circa 6 milioni di metri quadri di foresta. “Il progetto Ciminna – dichiara l’Amministratore Delegato di Energia Futura Massimo Fojanesi – rappresenta solo il primo passo della strategia di sviluppo di Energia Futura. Il nostro piano di investimenti, infatti, prevede nei prossimi due anni la realizzazione nel Sud Italia non solo di numerosi campi fotovoltaici, ma anche di parchi eolici e centrali di solare termodinamico, per un valore complessivo di oltre 200 milioni di Euro”. L’energia elettrica prodotta verrà venduta al Gestore della Rete di Trasmissione Nazionale secondo le modalità previste dall’autorità per l’energia elettrica e il gas. (fonte Reuters)